I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. [Leggi i dettagli] [OK]

Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Azzardo: il governo inganna Regioni e Comuni

  • 68


barettaslot.jpg

di Giovanni Endrizzi

Il Governo esce allo scoperto in difesa delle multinazionali dell’azzardo. Dopo il rinnovo senza gara della concessione per i 'gratta e vinci' nel decreto fiscale, un affare miliardario per Lottomatica, mette nel mirino le leggi regionali che vietano l’offerta di azzardo vicino a chiese, scuole, luoghi sensibili: leggi rivelatesi efficaci nel proteggere la popolazione e perciò invise alle concessionarie del settore.

In legge di bilancio, all'art. 90 il governo afferma che la necessità di svolgere le gare per le nuove concessioni sulle scommesse, va prima contemperata con un corretto assetto distributivo dell'azzardo; perciò proroga le concessioni in essere e obbliga le Regioni ad adeguare le proprie leggi sulla dislocazione dei punti di azzardo, secondo l'intesa raggiunta il 7 Settembre in Conferenza Unificata.

E come dovrebbero le Regioni adeguare le proprie leggi?
Questo non è per niente chiaro.

Il punto 5 dell'accordo prevede una clausola di salvaguardia in materia di prevenzione e contenimento dell'azzardo, riferita ad alcune azioni di contrasto: le Regioni che hanno leggi più restrittive potranno mantenerle. Anche le altre potranno adottare misure più efficaci se necessario.

Ma - appunto - la clausola si trova al punto 5 ; le distanze minime da scuole, chiese e luoghi sensibili sono trattate invece, separatamente, al punto 2, dove nessuna salvaguardia è prevista, anzi è stato inserito un assurdo: che Regioni ed Enti Locali “nel tutelare la salute” dei cittadini debbano tenere conto degli investimenti privati e non possano, con leggi e piani urbanistici, determinare zone libere dall'azzardo.

Inspiegabile è la leggerezza nell'accettare quel pasticcio da parte di Regioni come Puglia, ma soprattutto Veneto e Lombardia, che mentre chiedevano maggiore autonomia con un referendum, mettevano a repentaglio quella che hanno già. A quel punto infatti tutto dipendeva da come il governo avrebbe dato attuazione all'accordo nel decreto ministeriale annunciato per fine Ottobre .

Le vere intenzioni di Baretta erano puntualmente affiorate, con malcelata soddisfazione, subito dopo la firma dell’accordo: “Ora le Regioni non potranno più chiudere punti gioco, ma solo decidere dove collegare quelli previsti”. Ed ecco che -al posto del decreto- arriva la legge di bilancio; l'art 90 chiarisce definitivamente da che parte sta il governo: lo confermano le velate minacce di Baretta di imputare alle Regioni un danno erariale qualora non depotenziassero le norme anti azzardo. Chiaro, no? Ma perché non è arrivato il decreto?

La legge di bilancio 2016 prevedeva che l'accordo Stato-Regioni sarebbe stato attuato con un decreto ministeriale da sottoporre al parere delle commissioni parlamentari competenti: un calvario, se il ministro avesse forzato il testo contro le Regioni. Diversamente, rispettando le leggi regionali, si sarebbe esposto ad azioni da parte delle lobby che prevedibilmente avrebbero preteso una diversa interpretazione dell'accordo.

Infine l'accordo stipulato il 7 Settembre, conteneva una lunga serie di previsioni tra le quali alcune senz'altro virtuose e sgradite alle concessionarie; con questo articolo 90 il governo lascia cadere nel vuoto le belle promesse e sul resto cerca di scaricare la palla alle Regioni. E poiché la scadenza delle concessioni incombeva, cerca di divincolarsi dalla matassa che ha creato: le convenzioni non si rinnovano finché le Regioni non si adeguano, ma nel frattempo i concessionari possono continuare a lavorare indisturbati, pagando un obolo.

Dopo mesi di ben altri proclami il sottosegretario Baretta dovrebbe prendere atto e dimettersi.

NELLA FOTO: sulla destra il sottosegretario con delega all'azzardo Pier Paolo Baretta (Pd) gioca ad una slot-vlt all'inaugurazione di una fiera di settore a Roma.



scopriprogramma.jpg

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

22 Nov 2017, 12:50 | Scrivi | Commenti (68) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Tags: azzardo, comuni, governo, pd, Pier Paolo Baretta, regioni, slot, sottosegretario



Whistleblowing: a Roma è già realtà

  • 63

virigtvdimar.jpg


di Virginia Raggi - Sindaca di Roma

Al fianco dei lavoratori onesti e contro coloro che si assentano ingiustificatamente. Per la prima volta il Campidoglio ha avviato il licenziamento di una lavoratrice dell’ufficio anticorruzione, in seguito alla segnalazione di collega sulle continue assenze ingiustificate. Si tratta dell’applicazione del whistleblowing, ovvero della denuncia da parte di altri lavoratori opportunamente verificata da controlli successivi.

 
(continua...)

22 Nov 2017, 10:11 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (63)

Tari, ora chiarezza sui rimborsi. Il MoVimento non molla

  • 102

IMG_20171121_164042_252.jpg

di MoVimento 5 Stelle

Vi ricordate la storia della TARI che avete pagato in più denunciata qualche giorno fa dal nostro portavoce Giuseppe L'Abbate? Bene. Il MoVimento 5 Stelle aveva ragione su tutta la linea. E lo stesso ministero dell’Economia, nell’incipit della sua circolare di chiarimento, dà atto al MoVimento di aver portato alla luce gli errori clamorosi nell’applicazione della Tari da parte di molti comuni. Una vittoria, in particolare, per il nostro Giuseppe, firmatario dell’interrogazione che il 18 ottobre scorso ha fatto emergere gli abusi a danno di molti cittadini nel calcolo della quota variabile della tariffa rifiuti

 
(continua...)

21 Nov 2017, 16:49 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (102)

Buona #FestaDegliAlberi

  • 52

festaakahb.jpg

di Luigi Di Maio

Oggi si celebra la Giornata Nazionale degli Alberi e vogliamo dire grazie. Grazie agli oltre 5.000 volontari di più di sessanta Comuni che domenica scorsa, in tutta Italia e senza bandiere politiche - perché gli alberi e l’aria sono un bene comune - hanno iniziato a mettere a dimora 23.701 alberi. Qui potete vedere tantissime foto della giornata caricate su Facebook.

 
(continua...)

21 Nov 2017, 10:13 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (52)

#Decimoriparte: abbattiamo il lungomuro di Ostia

  • 129

giuliana.jpg

di Giuliana Di Pillo, presidente del Decimo Municipio di Roma

Il #Decimoriparte con i cittadini e per i cittadini, all'insegna dell'onestà e della voglia di cambiamento. L'effetto MoVimento 5 Stelle sul territorio c'è stato e ci ha fatto vincere, così come l'effetto Raggi, che è stato determinante. Ora ci aspetta una grande responsabilità e un compito importante: ristabilire la fiducia dei cittadini nelle istituzioni, dopo lo scioglimento del Municipio per mafia e i due anni di commissariamento. Questa vittoria dimostra che, correndo da soli, uniti dall'esclusivo interesse per la collettività, si vince contro destra e sinistra.

 
(continua...)

20 Nov 2017, 14:49 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (129)

Il MoVimento 5 Stelle continua a vincere a Roma #EffettoRaggi

  • 129

vinceancoroma.jpg



di Luigi Di Maio

I cittadini del decimo municipio di Roma hanno deciso di affidare a Giuliana Di Pillo il Governo del loro territorio. Sarà un ruolo importante per continuare l'azione di Virginia Raggi, della sua giunta e della sua maggioranza.

 
(continua...)

20 Nov 2017, 08:15 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (129)

#AlberiPerIlFuturo: facciamo respirare l'Italia

  • 66

dcdmalba.jpg

di Luigi Di Maio

Oggi siamo a Milano con Davide Casaleggio per piantare gli alberi per il futuro. Quelli stanno lavorando tutto il giorno sono i nostri attivisti, in tutta Italia, i nostri eletti, i nostri parlamentari, consiglieri regionali. L'obiettivo è quello di continuare a coltivare quella che è la nostra principale stella: l'ambiente, i beni comuni. Ricordiamoci che è grazie ai beni comuni che si può assicurare la sopravvivenza dell'individuo, del cittadino e la sua qualità della vita.

 
(continua...)

19 Nov 2017, 13:00 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (66)

Biotestamento: un diritto per il Paese, un dovere del Parlamento

  • 39

testabiuoilan.jpg

di Silvia Giordano, portavoce MoVimento 5 Stelle Camera



In questi anni io e i miei colleghi abbiamo affrontato tantissime battaglie, ma una in particolare è diventata per me "La battaglia": l’approvazione della legge sul testamento biologico (tecnicamente le Dat, Disposizioni anticipate di trattamento).

 
(continua...)

19 Nov 2017, 10:11 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (39)

Gli imprenditori devono sapere che in Europa i partiti li tradiscono

  • 103

prexfiscaleu.jpg

di Tiziana Beghin, Efdd - MoVimento 5 Stelle Europa.



Forza Italia e Partito Democratico votano al Parlamento europeo contro gli interessi degli imprenditori italiani. Durante la prossima campagna elettorale, i politici faranno a gara a stringere le mani degli imprenditori, chiederanno il loro voto, rispolvereranno vecchi slogan per lusingarli. Da imprenditrice mi rivolgo a tutti gli imprenditori italiani. Giudichiamoli per i fatti. Giudichiamoli per quello che hanno fatto in questi anni. Oggi, eletta al Parlamento europeo con il MoVimento 5 Stelle, posso dire con certezza che i partiti italiani ci hanno tradito. Ecco due esempi:

 
(continua...)

18 Nov 2017, 10:30 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (103)

#SalviniIpocrita cambia voto per compiacere a Merkel e Berlusconi

  • 113

dencnlanlasalv.jpg


di Laura Ferrara, Efdd - MoVimento 5 Stelle Europa

Salvini prima sbraita contro i migranti economici poi accetta le riforme della Merkel. Aspettiamo ancora di sapere perché ha cambiato il voto sulla riforma "tedesca" del Regolamento di Dublino. Non può cavarsela con mezzucci da bar dello sport per cercare di nascondere la verità. Con la sua astensione si è persa l'occasione di cambiare una riforma che fa solo gli interessi della Germania. La Merkel lo aveva detto lo scorso 28 agosto: non voleva i migranti economici e così è stato. Nel mandato negoziale approvato dal Parlamento europeo c'è un silenzio tombale sugli irregolari che vengono abbandonati in Italia. Ecco le prove delle giravolte leghiste:

 
(continua...)

17 Nov 2017, 14:47 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (113)

Domenica piantiamo gli #AlberiPerIlFuturo anche a Milano con Luigi Di Maio e Davide Casaleggio

  • 38

alblsnbuba.jpg

di Luigi Di Maio

Domenica 19 novembre, in occasione della Giornata Nazionale degli Alberi che si celebra martedì prossimo, il MoVimento 5 Stelle rinnova il proprio impegno per la creazione di nuovi boschi urbani a Milano e in tutta Italia (qui tutti i dettagli, partecipate anche voi!).

 
(continua...)

17 Nov 2017, 09:52 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (38)

Lega traditrice: tutti i migranti economici in Italia

  • 142

legapdtrad.jpg

di MoVimento 5 Stelle Europa

La Lega perderebbe tutti i suoi elettori se questi sapessero che, con il suo voto, Salvini avalla la folle proposta del Pd - cofirmata dalla Mussolini di Forza Italia - di trattenere in Italia tutti i migranti economici. L'astensione sulla riforma del regolamento di Dublino - il cui mandato negoziale è stato votato oggi dal Parlamento europeo - è l'ennesima genuflessione di chi non vuole schiacciare i piedi al padrone Berlusconi. La nuova riforma del Regolamento di Dublino è una gabbia perché obbliga l'Italia a gestire tutti i migranti economici arrivati.

 
(continua...)

16 Nov 2017, 15:08 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (142)

La Democrazia diretta in Campidoglio

  • 50

demodicamp.jpg



di MoVimento 5 Stelle

Roma nuova casa della democrazia diretta: a settembre 2018 la Capitale a guida 5 stelle ospiterà il Global Forum on Modern Direct Democracy. Un evento importante, definito con la firma del memorandum d'intenti da parte del sindaco Virginia Raggi assieme al co-presidente dell'associazione Bruno Kaufmann. Presenti anche i portavoce del MoVimento 5 Stelle alla Camera Riccardo Fraccaro e Sergio Battelli, che si occupano in Parlamento proprio di democrazia diretta.

 
(continua...)

16 Nov 2017, 10:11 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (50)

Tutti i post del mese di Novembre 2017