I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. [Leggi i dettagli] [OK]

Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La UE o cambia o muore

  • 596

New Twitter Gallery

vogliamocomunita.jpg

di MoVimento 5 Stelle

Il Regno Unito è fuori dall'Unione Europea e Cameron si è dimesso. Lo hanno deciso i cittadini britannici con il referendum. E' la strada più cara al Movimento 5 Stelle, quella di chiedere ai cittadini un parere sugli argomenti decisivi per i popoli. Nessun governo deve aver paura delle espressioni democratiche del proprio popolo, anzi deve considerare il suo volere come il più autorevole dei mandati.

L'Unione Europea deve cambiare, altrimenti muore. Le istituzioni comunitarie, e in particolare la Troika (FMI, BCE e Commissione Europea) devono iniziare a domandarsi dove hanno sbagliato e come possono risolvere l’enorme problema che hanno generato. Ci sono milioni e milioni di cittadini europei sempre più critici, che non si riconoscono in questa Unione fatta di banche e ricatti economici. Pensiamo al caso greco, un Paese ormai al collasso.

Il MoVimento 5 Stelle ha sempre creduto che a dover decidere sulle questioni decisive debba essere il popolo, infatti abbiamo raccolto le firme per il referendum sull'euro per far decidere gli italiani sulla sovranità monetaria.

Il LEAVE del Regno Unito sancisce il fallimento delle politiche comunitarie volte all’austerità e all’egoismo degli Stati membri, incapaci di essere una comunità. Il Governo di Cameron, nei mesi scorsi, aveva già negoziato alcune condizioni che garantivano una sorta di "Statuto Speciale" agli inglesi, a rafforzare la loro particolare condizione all'interno della Comunità Europea. Non è bastato, perché le deroghe e concessioni su politiche legate a immigrazione, finanza e governance economica in generale non hanno convinto la maggioranza della popolazione. Per gli inglesi, qualsiasi altro step verso un'UE più stringente (dal punto di vista bancario ad esempio, la cosiddetta "Ever Closer Union") doveva in ogni caso passare per un cambiamento dei Trattati, a cui qualunque Governo britannico si sarebbe opposto.

L'Unione Europea ha sbagliato nel mettere l'austerità al centro della politica, le banche e la finanza davanti ai cittadini; non ha risolto il problema dell’immigrazione, perché dominata dell'egoismo degli Stati membri; ha creato povertà e disoccupazione dilagante; si è dimostrata a trazione tedesca, Angela Merkel e Martin Shultz si sono comportati come i padroni assoluti e incontrastati; il suo esecutivo è guidato da Jean-Claude Juncker, per anni primo ministro di quel Lussemburgo campione d'elusione fiscale; vuole imporre il TTIP e altri grandi Trattati internazionali, discutendoli a porte chiuse. Basta.

C'è un'altra Europa, quella fatta dai cittadini che credono nella democrazia diretta. In questa il Movimento 5 Stelle ha ottenuto risultati straordinari. Quest'altra Europa ci ha dato ragione sul Reddito di Cittadinanza, sulla promozione delle energie rinnovabili, sul bandire dal dizionario comunitario parole come combustibili fossili e rigassificatori, sul trasporto pubblico gratuito, sull'economia circolare e molto altro ancora.

L'Italia è uno dei Paesi fondatori dell'UE, ma ha un Governo troppo debole per poter negoziare uno "Statuto Speciale" a tutela delle sue eccellenze. Renzi continua a propagandare sui media le necessità del Paese e poi, a Bruxelles dimentica tutto. Fa orecchie da mercante rimbalzando tra una lobby e l'altra, incapace di prese di posizione reali. Anche qui, è inutile citare gli esempi dell’olio tunisino, delle arance marocchine e del TTIP, solo per fare qualche esempio.

L'Italia non ha bisogno di un Governo amico dei lobbisti, ma di onestà, determinazione e competenza politica. Dobbiamo tutelare il nostro made-In, garantire la flessibilità sugli investimenti pubblici, cambiare la politica sull'immigrazione, proteggere le eccellenze agroalimentari e valorizzare le nostre PMI. Vogliamo un'Europa che sia una "comunità" e non un'unione di banche e lobby. Ora la parola ai cittadini.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

24 Giu 2016, 11:27 | Scrivi | Commenti (596) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

Tags: Brexit, Cameron, euro, M5S, MoVimento 5 Stelle, referendum brexit, referendum euro, referendum ue, UE, Unione Europea



Lex iscritti: le prime 129 proposte di legge sono consultabili

  • 255

129lexiscrtii.jpg

di Associazione Rousseau

Lex iscritti è stata rilasciata ufficialmente un mese fa, il 24 maggio. Oggi vengono pubblicate le proposte di legge presentate dagli iscritti certificati del MoVimento 5 Stelle e approvate dopo le verifiche formali dello staff di Rousseau.
In totale sono state presentate 249 proposte.

 
(continua...)

23 Giu 2016, 14:15 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (255)
Twitter Gallery

#PdPerchèNonApprovi le proposte 5 Stelle?

  • 91

cinqueproposte.jpg

di Laura Castelli capogruppo M5S Camera, Stefano Lucidi capogruppo M5S Senato, Alessandro Di Battista, Luigi Di Maio, Roberto Fico, Carla Ruocco, Carlo Sibilia

A queste elezioni hanno vinto in maniera netta e inequivocabile le proposte e le idee del MoVimento 5 Stelle. Da nord a sud, nelle città piccole e nelle città grandi, in quelle disastrate e in quelle in buona salute. Perfino Renzi ha dovuto ammettere la sconfitta del Pd e il fatto che il voto è stato di cambiamento e non di protesta. Ora è il momento di trarre le conseguenze. Il MoVimento 5 Stelle ha riempito il Parlamento di proposte che sono diventate realtà nei comuni dove il M5S è al governo. Perchè il Pd non le approva? Il popolo si è (finalmente) espresso, è tempo di rispettare la sua volontà e fare gli interessi dei cittadini, non dei banchieri e delle lobby.
La prima proposta, il primo dei 20 punti del programma del 2013 per uscire dal buio, l'emergenza nazionale che non può continuare a ignorare 10 milioni di poveri è il Reddito di Cittadinanza.

 
(continua...)

23 Giu 2016, 10:14 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (91)
Twitter Gallery

Dieci milioni di italiani poveri, ma il Pd fa i favori alle banche

  • 176

favoribanchepd.jpg

di MoVimento 5 Stelle

Gli italiani alle amministrative hanno dato un segnale di cambiamento: vogliono che si pensi ai loro interessi, non a quelli delle lobby e dei banchieri. Il Pd se ne frega e continua a fare favori alle banche ai danni dei cittadini, in questo caso dei piccoli imprenditori. Con un decreto vogliono consentire alle banche di espropriare più facilmente i capannoni e i beni delle piccole imprese italiane. Prima era arrivato dal governo l’esproprio rapido forzato delle abitazioni dei cittadini che ritardano con le rate del mutuo. Ora lo stesso meccanismo si estende ai capannoni e agli asset strumentali delle aziende, prese per il collo dagli istituti che erogano loro dei prestiti.

 
(continua...)

22 Giu 2016, 14:13 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (176)
Twitter Gallery

Banca Popolare di Vicenza: l'ora della verità

  • 151

popolarevicenza.jpg

di Jacopo Berti, portavoce M5S Veneto

Potrebbe essere arrivata l'ora della verità per la Banca popolare di Vicenza. Questa mattina sono scattate perquisizioni della Guardia di Finanza nella sede dell'istituto. «la Banca è indagata per responsabilità amministrativa per fatti penali dei suoi dirigenti perché rispetto ai reati contestati evidenziava un modello organizzativo e di controllo inadeguato o di fatto inattuato», spiegano le carte. Il riferimento è ai manager indagati della vecchia gestione: il presidente Giovanni Zonin, i consiglieri di amministrazione Giuseppe Zigliotto e Giovanna Maria Dossena, il direttore generale Samuele Sorato, i due vice Emanuele Giustini e Andrea Piazzetta.

 
(continua...)

21 Giu 2016, 16:00 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (151)

L'intervista del Corriere della Sera a Davide Casaleggio

  • 119

casaleggiodavide.jpg

dal Corriere della Sera, di Emanuele Buzzi

"Non intendo candidarmi né fare politica in prima persona. Intendo occuparmi dello sviluppo delle applicazioni di democrazia diretta del Movimento 5 Stelle in Rete affinché tutti i cittadini possano fare politica": Davide Casaleggio il giorno dopo la vittoria dei pentastellati ai ballottaggi a Roma, Torino e in altri diciassette comuni rompe il silenzio che lo circonda da anni, dal suo ingresso al fianco del padre Gianroberto nel mondo dei Cinque Stelle e lo fa per spazzare via ogni dubbio sul ruolo futuro. La sua presenza a Roma, quasi inaspettata per via della sua riservatezza, ha fatto nascere qualche dubbio che Casaleggio jr. respinge, ribadendo la sua volontà di assistere in presa diretta a una vittoria più volte definita "storica" da parlamentari e militanti. "Peccato non ci sia mio padre - avrebbe confidato la sera delle elezioni - proprio per un soffio".

Si aspettava un successo simile? Cosa rappresentano Roma e Torino per il Movimento?

Sono molto soddisfatto del risultato ottenuto. Non mi ha sorpreso perché rispecchia il lavoro fatto dal Movimento a tutti i livelli. Attivisti, portavoce e candidati.

 
(continua...)

21 Giu 2016, 11:44 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (119)
Twitter Gallery

Chi ha vinto e chi ha perso #OraToccaANoi

  • 459

sindaci5.jpg

di MoVimento 5 Stelle

Le elezioni di ieri segnano una svolta epocale. E' il cambio di passo del MoVimento 5 Stelle, riconosciuto dai cittadini come una forza di governo affidabile e capace di esprimere candidati validi e competenti. Ci sono vincitori e vinti. Persone, idee e valori che hanno vinto e che hanno perso. Una cosa su tutte emerge dai dati: l'unica alternativa valida di governo, capace di vincere in maniera netta con un'unica voce e senza imbarcare la qualunque è il MoVimento 5 Stelle.

 
(continua...)

20 Giu 2016, 13:45 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (459)
Twitter Gallery

#OraToccaANoi: Roma e Torino a 5 Stelle

  • 357

oratoccanoi.jpg

>>> Il Blog delle Stelle ora è anche su Telegram con tutte le news e i commenti.
Rimani aggiornato ---> Clicca qui https://telegram.me/blogdellestelle e UNISCITI. <<<

di MoVimento 5 Stelle

Il MoVimento 5 Stelle ha vinto a Roma e Torino e in diciannove dei venti i comuni dove è andato al ballottaggio. E' un giorno storico, da oggi cambia tutto.
Virginia Raggi è la nuova sindaco di Roma, la prima donna nella storia a ricoprire questa carica, e Chiara Appendino è la nuova sindaco di Torino.
I cittadini riconoscono al MoVimento 5 Stelle la capacità di governare e hanno scelto l'unica forza politica che ha fatto proposte concrete per i dieci milioni di poveri italiani e per le PMI che non ce la fanno più. Chi parla di referendum, di Olimpiadi, di 80 euro e di legge elettorale è completamente scollato dalla realtà del Paese.

 
(continua...)

20 Giu 2016, 00:51 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (357)
Twitter Gallery

Buon voto, #CambiamoTutto

  • 237

buonvototoooo.jpg

Lo scorso 5 giugno, con 956.552 voti, il MoVimento 5 Stelle si è affermato come la forza politica nazionale più votata. Oggi il MoVimento 5 Stelle è presente in 20 delle città al ballottaggio. Buon voto a tutti!

 
(continua...)

19 Giu 2016, 10:25 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (237)

#IoStoConVirginia

  • 125

virgisindacoraggio.jpg

Di M5S Roma

A 24 ore dal voto un dirigente del Pd romano presenta un esposto nei confronti di Virginia Raggi, nascondendo però il suo nome e firmandolo a nome di un’associazione, sempre sua, la Anlep (Associazione nazionale libertà e progresso), ma sperando che nessuno se ne accorga

 
(continua...)

18 Giu 2016, 20:51 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (125)
Twitter Gallery

Non è un Paese per studenti #CambiamoTutto

  • 105

universitaaaa.jpg


tratto da L’università in declino: studenti in fuga e tasse sempre più alte di Giacomo Galeazzi e Ilaria Lombardo, da La Stampa - leggi l'articolo integrale

Nel Sud Italia si laurea meno del 20% dei giovani, numeri che in Puglia e Sicilia si fermano al 14%, esattamente quanto l’Indonesia e il Sudafrica. Per capire la malattia che ha svuotato le aule universitarie in tutto il Paese si può partire da tante angolazioni: la crisi, il lavoro che langue, lo scarso appeal delle lauree tradizionali o l’affermarsi di corsi alternativi più professionalizzanti. Tutto vale. Ma quello che forse ha pesato di più è il decennale disimpegno dello Stato. Negli ultimi anni tutti i premi Nobel per l’economia hanno insistito su un concetto: per uscire dalla crisi senza le ossa rotte bisogna investire in istruzione. Bene, è esattamente quello che l’Italia non ha fatto. Dal 2008, anno di inizio della crisi economica globale, il nostro Paese ha ridotto il finanziamento pubblico alle università, che otto anni fa era di oltre 6 miliardi, del 22,5%.

 
(continua...)

18 Giu 2016, 14:30 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (105)

#CambiamoTutto Tour: Virginia Raggi sindaco di Roma #coRAGGIo

  • 221

virgisindacoraggio.jpg

di Virginia Raggi, candidata sindaco MoVimento 5 Stelle Roma

All'inizio di questa campagna elettorale mi ero posta un obiettivo su tutti: fare una campagna leale, parlando di temi e di Roma. Niente spot, niente promesse, solo la verità, pura e semplice. Perché i romani hanno il diritto di sapere come stanno le cose.
Mentre qualcuno prometteva di riparare tutte le buche della città in 24 ore, io dicevo che servivano appalti regolari e trasparenti. Mentre qualcuno vi prometteva che le Olimpiadi sono un volano per la città, io ho avuto il coraggio di dire che forse le cose non stanno proprio così, che le esperienze pregresse raccontano numeri diversi.
In questi 4 mesi hanno provato a fermarci in ogni modo, ma non ci sono riusciti e non ci riusciranno. Già il 5 giugno i romani hanno dimostrato di essere più forti delle falsità montate ad arte dai partiti politici, lo hanno fatto scegliendo un progetto di governo, serio e trasparente.

 
(continua...)

17 Giu 2016, 13:00 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (221)
Twitter Gallery

#CambiamoTutto Tour: Torino, per Chiara Appendino sindaco!

  • 53

chiarasindaco.jpg

di Chiara Appendino, candidata sindaco MoVimento 5 Stelle Torino

Oggi in Piazza Montale, zona Vallette, abbiamo festeggiato la fine campagna elettorale prima del ballottaggio di domenica, con Alessandro Di Battista e altri portavoce del MoVimento 5 Stelle in Parlamento e in Regione. GUARDA IL VIDEO DELLA SERATA!

 
(continua...)

16 Giu 2016, 20:26 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (53)
Twitter Gallery

Tutti i post del mese di Giugno 2016