I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. [Leggi i dettagli] [OK]

Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

#RenziGoBack

  • 102


renzimusk.jpg

di Luigi Di Maio

Renzi è andato in California e ha parlato con Elon Musk, ma forse non capisce l'inglese meglio di come lo parla. Il fondatore della Tesla ha ribadito più volte che "ci saranno sempre meno posti di lavoro che un robot non possano fare meglio di un umano", che un reddito di cittadinanza "sarà necessario" e che i governi devono provvedere a introdurlo. La stessa linea del MoVimento 5 Stelle, che con una proposta di legge che è bloccata in Senato da 3 anni propone di darlo subito ai 9 milioni di italiani sotto la soglia di povertà per portare il loro reddito almeno a 780 euro mensili.

L'ex segretario, ex premier dopo aver governato l'Italia per 3 anni adesso tira fuori il lavoro di cittadinanza. E cosa è? Nessuno lo sa. I giornali e i telegiornali hanno dato questa "notizia" ma nessuno gli ha chiesto come funziona o quanto costa. Hanno diffuso la sua pagliacciata a reti unificate qualificandosi per quello che sono: bieca propaganda. Renzi non è riuscito migliorare i numeri sull'occupazione in 3 anni, durante il suo governo la povertà è esplosa (la povertà assoluta non era così alta dal 2005 e il 28,7% delle persone sono a rischio di povertà o esclusione sociale), le imprese continuano a chiudere in massa (ogni giorno 390 imprese), la disoccupazione giovanile è oltre il 40% ed il suo tanto caro Jobs Act è servito solo per sperperare 18 miliardi di euro e per aumentare l’insicurezza ed il precariato nel mondo del lavoro e ora racconta agli italiani che creerà 9 milioni di posti di lavoro per gli italiani che non ce la fanno. Ma mi faccia il piacere!

Il modello che ha in mente è quello delle partecipate e delle cooperative che danno lavoro ai trombati di partito. Vuole creare delle poltrone di cittadinanza da dare ai suoi amici assieme a dei megastipendi di cittadinanza, lautamente pagati con i nostri soldi. Gli elettori non glielo permetteranno. La trovata di Renzi è solo marketing, è destinato al fallimento già nel concetto. Come dice Musk e come dicono i massimi esperti italiani e mondiali (alcuni di loro hanno partecipato al convegno Lavoro 2025) l'offerta di lavoro è destinata a crollare nei prossimi anni. La nostra società e il modo in cui si produce valore e reddito devono essere ripensati. Il primo passo è il Reddito di Cittadinanza perchè nessuno deve essere lasciato indietro. Renzi ha in mente un carrozzone democristiano che creerà solo debito pubblico. Se ne torni in California e cerchi di imparare qualcosa sul serio. #RenziGoBack






Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

26 Feb 2017, 20:50 | Scrivi | Commenti (102) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Tags: Elon Musk, lavoro di cittadinanza, Luigi Di Maio, MoVimento 5 Stelle, reddito di cittadinanza, Renzi



Elon Musk: con l'automazione servirà un Reddito di Cittadinanza universale

  • 217

musk.jpg

di MoVimento 5 Stelle Europa

Recentemente Elon Musk ha avuto l'opportunità di condividere le sue opinioni sul reddito di cittadinanza universale al Summit dei Governi Mondiali di Dubai. Musk ha avuto la possibilità di parlare del futuro e delle sfide che il mondo affronterà nei prossimi cento anni. Tra queste c'è l'intelligenza artificiale (IA), l'automazione e il cambiamento nel mondo del lavoro che ne dovrebbe derivare.

 
(continua...)

26 Feb 2017, 10:28 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (217)

Il caso #Consip, una storia torbida

  • 237

dibaconsip.jpg

di Alessandro Di Battista

Da qualche giorno si sente finalmente parlare, troppo poco, dell'inchiesta Consip. Ma di che cosa stiamo parlando? Il 2 novembre 2016 il quotidiano La Verità diretto da Maurizio Belpietro scrive che Tiziano Renzi, il papà di Matteo Renzi, è preoccupato per un'inchiesta di una procura del Sud. In effetti c'è un'inchiesta che poi lo riguarderà ed era appunto di una procura del Sud, nello specifico una procura di Napoli che indaga sull'appalto più grande d'Europa che riguarda la Consip. Che cosa è la Consip? La Consip è la centrale di acquisti della pubblica amministrazione, è una società che appartiene tutta al Ministero dell’Economia e delle Finanze e serve per comprare beni e servizi per la pubblica amministrazione. Su cosa indagano i magistrati napoletani?

 
(continua...)

25 Feb 2017, 12:19 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (237)

#UnoStadioFattoBene

  • 397

stadio.jpg

 
(continua...)

24 Feb 2017, 22:29 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (397)

Quella drammatica routine lucana

  • 137

nerobasilica_u.jpg

di MoVimento 5 Stelle Basilicata

Nell’ultimo anno si è fatto di tutto e di più per nascondere e lasciar cadere nel dimenticatoio scandali e disastri dell’indotto petrolifero lucano. La vecchia strategia di spazzare la polvere e riporla sotto il tappeto, però, non incanta più nessuno: il cumulo è ormai visibile anche agli occhi di chi non vuol vedere. Quelli che il Governo regionale ha definito "episodi" sono diventati drammatica "routine": in principio erano le fiammate al Centro Oli di Viggiano (COVA), poi le fumate nere ed infine l’insopportabile olezzo di uova marce.

 
(continua...)

23 Feb 2017, 15:02 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (137)
Twitter Gallery

L'emigrazione di massa dei giovani italiani a Londra

  • 109

influxfilm.jpg

Influx, in fuga dall’Italia direzione Londra. Intervista a Luca Vullo. Luca Vullo è autore, regista e produttore. Influx è il suo ultimo documentario che affronta il tema dell’emigrazione italiana a Londra

 
(continua...)

23 Feb 2017, 10:02 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (109)
Twitter Gallery

La situazione di Roma spiegata dal ragioniere Giuseppe Grillo

  • 442

bgebastaroma.jpg




di Beppe Grillo



Vorrei capire. Ogni tanto arrivo come turista, perché poi io non sono né un tecnico né uno specialista di conti, sono un ragioniere e leggo dei dati, e da questi dati avevo già scoperto qualche cosa, per esempio che la Parmalat era in dissesto e poi è fallita, se vi ricordate. Io faccio il comico ma sono ragioniere, allora gli specialisti lasciamoli un attimo da parte.

 
(continua...)

22 Feb 2017, 14:40 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (442)
Twitter Gallery

La corruzione in Italia 25 anni dopo Tangentopoli

  • 118

arditamagi.png

di Sebastiano Ardita, magistrato


Dopo 25 anni la corruzione è cambiata poco, sono cambiate forse le forme del suo contrasto, non in senso migliorativo come potrebbe pensarsi ma in senso peggiorativo. Oggi è molto più difficile sia individuare la corruzione rispetto a quanto non lo fosse 25 o 26 anni fa, sia portare i responsabili di fronte alle loro responsabilità, far sì che paghino per le loro colpe. Questo perché il nostro sistema si è in qualche misura adeguato a una visione restrittiva degli strumenti di contrasto.

 
(continua...)

22 Feb 2017, 10:09 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (118)
Twitter Gallery

Quella donazione di Romeo #RenziVuotaIlSacco

  • 184

revolsacco.jpg

di Luigi Di Maio

L’ex presidente del Consiglio ed ex segretario del Pd, Matteo Renzi, ormai non può continuare a starsene zitto e a far finta di nulla. Quello che sta uscendo dall’inchiesta sulla presunta corruzione negli appalti Consip, una torta pari a 2,7 miliardi di euro, lo obbliga a fare chiarezza su quella donazione che proprio l’uomo chiave dell’inchiesta, l’imprenditore Alfredo Romeo, fece alla sua Fondazione Big Bang.

 
(continua...)

21 Feb 2017, 14:50 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (184)
Twitter Gallery

Blocchiamo la porcata del Pd contro i tassisti

  • 342

taxisssti.jpg



di Commissione Trasporti M5S

L’ennesima proroga, l’ennesima occasione persa di fare ciò che un bravo legislatore dovrebbe fare, ovvero assumersi la responsabilità e governare! Un diritto fondamentale, come quello della mobilità, viene continuamente limitato perché i governi, per paura di pestare i piedi a qualcuno che però non rappresenta mai il bene generale del Paese, si mascherano dietro a proroghe e rimandi che lasciano tassisti e Ncc operare di fatto con una incertezza normativa inquietante.

 
(continua...)

21 Feb 2017, 10:42 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (342)
Twitter Gallery

Si scrive milleproroghe, si legge millemarchette ai partiti

  • 198

cameradedepp.jpg

di MoVimento 5 Stelle Camera

Più che il milleproroghe potremmo chiamarlo il millemarchette. Infatti, nelle pieghe del dl che è arrivato all’esame della Camera, sono state inserite molte nefandezze, sempre a spese degli italiani e a vantaggio dei privilegi dei partiti politici. Una di queste riguarda la proroga della Cig per i dipendenti dei partiti in crisi, o già morti e sepolti da tempo, e la sanatoria sui loro bilanci.

 
(continua...)

20 Feb 2017, 17:41 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (198)
Twitter Gallery

La pazienza degli italiani ha un limite #LasciatemiVotare

  • 185

lasciatemivotare.jpg

di MoVimento 5 Stelle


Se è vero che la pazienza è la virtù dei forti, gli italiani sono i più forti del mondo. Stanno dimostrando una calma incredibile nei confronti del governo e del partito che il governo ce l'ha in mano: il Pd. Pensate per un attimo a quello che stiamo subendo. Il Paese sta sempre peggio: disoccupazione, povertà, debito pubblico, imprese che chiudono, licenziamenti, pensioni da fame, giovani che fuggono.Uno scenario apocalittico.

 
(continua...)

20 Feb 2017, 09:47 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (185)
Twitter Gallery

Sul Pil propaganda di regime #MaQualeCrescita?

  • 275

italia-crisi-autunno.jpg

di MoVimento 5 Stelle

Giornali e opinionisti tv hanno accolto trionfanti il primo dato grezzo dell'Istat sul Pil 2016: +0,9% contro il +0,8% delle previsioni governative. Uno 0,1% che ha fatto gridare al miracolo, nonostante un semplice confronto su scala europea dovrebbe suscitare reazioni opposte. L'Italia è ULTIMA nel continente, l'unica a crescere nel 2016 meno dell'1%, più che doppiata dalla Grecia (2,7%) e dalla Spagna (2,3%), distanziata anche dalla Francia (+1,4%), dalla Germania (+1,6%) e dal Portogallo (+1,6%), per non parlare dei Paesi fuori dall'euro, che crescono in media più di quelli interni all'eurozona (+4,4% la Romania, +3,5% l'Ungheria, +3,2% la Polonia, +3,1% la Croazia, +2,9% la Bulgaria, +2,4% la Svezia, +2,6% la Repubblica Ceca, +1,5% il Regno Unito).

 
(continua...)

19 Feb 2017, 10:16 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (275)
Twitter Gallery

Tutti i post del mese di Febbraio 2017