I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. [Leggi i dettagli] [OK]

Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Chi partecipa decide: 5,5 milioni di italiani hanno detto SÌ all’autonomia

  • 38


siautonmaaa.jpg

di MoVimento 5 Stelle

Autonomia e partecipazione sono da sempre le stelle polari del Movimento 5 Stelle. I cittadini di Lombardia e Veneto hanno partecipato, votato e deciso: non possono rimanere inascoltati. Nel “quadro dell’unità nazionale”, che non è in discussione, è venuto il momento di valorizzare le specificità e le esigenze di ogni territorio. Parte delle funzioni e delle risorse devono essere avvicinate ai territori, perché autonomia significa innanzitutto responsabilità. Sia per i rappresentanti nelle istituzioni, che in questo modo non possono più scaricare le loro colpe su uno Stato centrale iniquo, sia per i cittadini stessi, messi nelle condizioni di essere padroni del loro destino.

Altro che l’inesistente Padania e le bugie che i governi leghisti hanno raccontato per vent’anni ai cittadini. L’autonomia è una cosa seria e 5,5 milioni di italiani in Lombardia e Veneto lo hanno ribadito ancora una volta. Grazie al Movimento 5 Stelle si potrà finalmente applicare in pieno la nostra splendida Costituzione: nessuna secessione, nessun isolazionismo, bensì l’applicazione dell’articolo 116 che dà la possibilità di gestire direttamente le risorse su competenze essenziali come il sostegno alle imprese, la ricerca e l’innovazione, l’ambiente, l’istruzione, la valorizzazione dei beni culturali e il governo del territorio, che avvicinate ai territori potranno essere gestite con più razionalità ed efficacia. Neanche un euro verrà tolto agli altri territori, nessuna guerra tra cittadini italiani, alla faccia della Lega e del centro-destra che vorrebbero soffiare sul fuoco della crisi per basse ragioni elettorali.

Chi parla di truffa o di soldi buttati fa a pugni con un dato numerico eloquente: in entrambi i referendum il vero vincitore è stata la partecipazione. Sia in Lombardia che in Veneto il numero dei partecipanti è stato superiore a quello delle ultime elezioni regionali in Emilia-Romagna, regione a guida Pd che ha deciso di aprire direttamente la trattativa col governo sprovvista di un mandato popolare. Evidentemente al Pd il voto popolare non piace, visti anche i risultati del referendum costituzionale dello scorso anno, ma è solo grazie alla forza dei veneti e dei lombardi che ieri hanno deciso di votare che il Movimento 5 Stelle potrà trattare da una posizione di forza con il governo.

L’affluenza è stata alta nonostante la strumentalizzazione della Lega Nord, che non solo ha atteso due anni e mezzo cercando di arrivare il più possibile a ridosso delle elezioni regionali (la proposta del Movimento 5 stelle lombardo per il referendum era stata votata in Consiglio Regionale a febbraio 2015), ma si è comportata vergognosamente durante tutta la campagna referendaria, sventolando il tema dei residui fiscali delle regioni, che con questo referendum non c’entrano niente.

Il Movimento, invece, ha preferito l’informazione alla propaganda, spiegando nel dettaglio il contenuto del referendum, l’aderenza alla nostra carta costituzionale e gli effetti del voto. Il nostro obiettivo è quello di richiedere al governo tutte le materie concorrenti come previsto dall’art. 117 della Costituzione, coinvolgendo gli enti territoriali. Crediamo che la priorità debba andare ad alcune aree di grande interesse per il Nord e non solo: l’istruzione, l’ambiente, l’innovazione, lo sviluppo delle imprese e il coordinamento della finanza pubblica e del sistema tributario.

Viviamo in un territorio distrutto dall’inquinamento, ancora segnato dalla crisi economica e sociale, che potrebbe proiettarsi verso il futuro a grande velocità se solo fosse governato seguendo l’indirizzo popolare. Noi siamo abituati a realizzare l’impossibile e il nostro stesso MoVimento è un’utopia diventata realtà, quindi raccogliamo anche questa sfida che i veneti e i lombardi hanno lanciato alla politica.

GRAZIE a chi ha votato e capito questi referendum storici: è la loro vittoria, non della Lega Nord e dei partiti.



scopriprogramma.jpg

Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

23 Ott 2017, 19:16 | Scrivi | Commenti (38) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Tags: autonomia, lega nord, lombardia, m5s, referendum, veneto



In Sicilia possiamo cambiare un sistema: prepariamoci al rush finale!

  • 78

dibattistsicikl.jpg



di Alessandro Di Battista

Ciao a tutti, manca davvero poco al voto del 5 novembre, alle prossime elezioni in Sicilia. Sono elezioni importantissime, possiamo veramente cambiare un sistema lì e sarà una battaglia all'ultimo voto. Per cui mi rivolgo a tutti gli attivisti, ai nostri sostenitori: dateci una mano, fatevi il mazzo in queste ultime ore, andate casa per casa, non dobbiamo sprecare nessun volantino (e sapete quanto noi stiamo attenti ai soldi per stamparli).

 
(continua...)

23 Ott 2017, 19:00 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (78)

Se voti Musumeci, vince Miccichè

  • 142

miccimecimic.jpg



di Giancarlo Cancelleri


In questi giorni sto girando in lungo e in largo la Sicilia per presentare il nostro programma di governo. Ci incontriamo con i cittadini nelle piazze che sono sempre piene di entusiasmo e affetto. Ieri tra una tappa e l'altra ho letto che Musumeci ha fatto appello agli elettori del centrosinistra. Mi sono fatto una sonora risata e mi sono rimesso in marcia.

 
(continua...)

22 Ott 2017, 12:14 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (142)

#SceglieteIlFuturoTour: cambieremo la storia - Tutte le tappe

  • 164

scegnakbdtour.jpg


di Giancarlo Cancelleri



Ci sono momenti destinati a cambiare il corso della storia. Il nostro, quello di tutti i siciliani, sta per arrivare. Il 5 novembre i siciliani hanno la possibilità di cambiare per sempre la storia di questa terra e lasciarsi alle spalle anni di soprusi e malapolitica. È possibile un futuro diverso, dove non ci sarà più posto per i Cuffaro e i Miccichè, non ci sarà più posto per gli stessi di sempre che si nascondono dietro Musumeci.

 
(continua...)

21 Ott 2017, 11:08 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (164)

Riforma totale della sanità in Sicilia: tempi certi per visite e esami

  • 137

oagarengiknic.jpg



di Giancarlo Cancelleri



La Sanità in Sicilia va riformata completamente. Va rivista la rete ospedaliera, vanno riviste le piante organiche, e abbiamo bisogno di più personale. Però c’è una cosa che mi indigna particolarmente, ovvero le lunghe attese da parte dei cittadini per delle visite o degli esami, in questo modo si costringono i siciliani a rivolgersi al settore privato, e con grande sacrificio devono dare fondo ai propri risparmi pur di avere immediatamente esami importanti che dovrebbero essere garantiti dalla Regione.

 
(continua...)

20 Ott 2017, 09:30 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (137)

In Sicilia è corsa all'ultimo voto

  • 136

sesivotasici.jpg



di Giancarlo Cancelleri

In Sicilia fino al 5 novembre sarà una corsa all'ultimo voto. Sto girando la Sicilia ormai da anni, ma in questi giorni da quando è iniziato il nostro #SceglieteIlFuturo Tour sento un'aria diversa. Le piazze che ci hanno accolto mi hanno sorpreso. Sono arrivate tantissime persone fin dalla prima e cittadini con cui ho parlato mi hanno detto che ora credono in noi, che questa volta è il momento per cambiare. O ora o mai più. Ce la possiamo fare e loro lo sanno. Anche i sondaggi non riescono più a nascondere quello che sta succedendo.

 
(continua...)

19 Ott 2017, 11:46 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (136)

Non lasciamo la Sicilia da sola con gli impresentabili di sempre: andiamo a votare

  • 124

dibaminniutgia.jpg



di Giancarlo Cancelleri



Il voto del 5 novembre è un voto fondamentale, per la mia regione e per tutta l'Italia. I siciliani hanno la possibilità di cacciare quelli che l'hanno devastata per anni (i vari Miccichè, Cuffaro, Genovese) e che ora si nascondono dietro foglie di fico come Musumeci che non fa nulla se non quello che gli viene detto: non può neppure scegliersi gli assessori! E sarà fondamentale il voto dei siciliani perchè se succederà qua, potrà succedere in tutta Italia.

 
(continua...)

18 Ott 2017, 17:06 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (124)

E' ora di una ''due diligence'' per la Regione Siciliana

  • 66

Buttafuocosc.jpg


La prima cosa che farò da presidente della Regione, dopo aver eliminato i vitalizi, le pensioni da privilegiati e dimezzato gli stipendi degli onorevoli siciliani, sarà quella di avviare una ''due diligence'' con la Corte dei Conti, cioè un controllo approfondito sul bilancio della Regione. Se qualcuno in questi anni ha mentito ai siciliani dovrà prendersi le proprie responsabilità davanti alla legge. In Sicilia tutto ció non è mai stato fatto ed è giunto il momento di farlo, è giunto il momento di mettere le cose a posto. Giancarlo Cancelleri

 
(continua...)

18 Ott 2017, 10:13 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (66)

Da oggi non staremo più zitti #IoCiMettoLaFaccia

  • 175

dimacance.jpg



di Luigi Di Maio

Quando vi abbiamo detto in questi anni che sarebbe stata la campagna elettorale più scorretta della storia, non scherzavamo. Siamo sotto attacco, il MoVimento è sotto attacco. In questo momento stanno provando ad accerchiarci da tutti i lati: Tv e giornali, partiti e dirigenti pubblici lottizzati sanno che rischiano di perdere tutto: la Sicilia e il Paese. Ed è anche normale che provino a difendersi.

 
(continua...)

17 Ott 2017, 16:03 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (175)

#TagliateIVitalizi, non la democrazia!

  • 81

rosatellum.jpg

di Vito Crimi

Per ben due volte nei mesi scorsi abbiamo lanciato l’allarme: vogliono affossare in Senato la legge che abolisce i vitalizi dei parlamentari. Oggi preparatevi perchè potrebbe arrivare la prova del nove e i partiti potrebbero tentare il colpo di mano definitivo: decidere di portare in Aula non la legge sui vitalizi nell’interesse dei cittadini, ma la legge elettorale truffa appena uscita dalla Camera, che di interessi fa solo quelli di Pd, Forza Italia, Lega, Alfano e Verdini.

 
(continua...)

17 Ott 2017, 10:45 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (81)

La lettera di Giancarlo Cancelleri all'OSCE per monitorare le elezioni siciliane #IoVotoLibero

  • 79

canceletteraosce.jpg

di Giancarlo Cancelleri

Stamattina abbiamo annunciato che avremmo chiesto all'OSCE di monitorare il voto del 5 novembre dopo aver espresso le nostre preoccupazioni. Alcuni hanno detto che la Sicilia non è un Paese del terzo mondo. Non sanno cosa sia e cosa faccia l'OSCE e probabilmente ignorano che l'OSCE monitorò le elezioni politiche del 2006 in Italia. Abbiamo anche preparato una risoluzione in Parlamento affinchè il governo richieda l'intervento dell'OSCE e invito il presidente Gentiloni ad accogliere questo invito. Di seguito trovate il testo integrale della lettera che riceverà l'OSCE.

 
(continua...)

16 Ott 2017, 16:16 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (79)

L'OSCE monitori le elezioni del 5 novembre in Sicilia #IoVotoLibero

  • 37

oscesicilia.jpg

di Giancarlo Cancelleri e Luigi Di Maio

In Sicilia, nel silenzio complice dei media italiani, stanno accadendo fatti gravissimi e noi, che stiamo girando l'isola in lungo e in largo, ne siamo testimoni diretti. Pochi giorni fa è stato arrestato uno dei candidati della coalizione di Musumeci, il sindaco di Priolo. Alcuni giorni prima un altro candidato, sempre della coalizione di Musumeci, era stato condannato in primo grado. Noi abbiamo denunciato per tempo la presenza di impresentabili nelle liste di tutte le coalizioni, lo abbiamo fatto con dei video, con dei post e consegnando ufficialmente la lista degli impresentabili alla presidente della commissione Antimafia Rosy Bindi, a cui sempre noi avevamo chiesto un intervento sulle liste delle elezioni regionali siciliane. Tutto questo, alla luce di quanto avvenuto, tra arresti e condanne, non è stato sufficiente.

 
(continua...)

16 Ott 2017, 11:04 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (37)

Il patto sui media contro il MoVimento 5 Stelle

  • 219

luigipattomedia.jpg

di Luigi Di Maio

Avete visto media e giornali su quello che è accaduto in Sicilia? Una cosa è chiara. Esiste un patto sulla legge elettorale tra pd, forza italia e lega per fare fuori il MoVimento 5 Stelle. Ma esiste un patto ancora più forte sui media italiani per far fuori il MoVimento 5 Stelle. La regola è "dai addosso al MoVimento 5 Stelle per qualsiasi sciocchezza, ma copri tutti gli altri partiti per le cose gravi".

 
(continua...)

15 Ott 2017, 10:24 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa | Commenti (219)

Tutti i post del mese di Ottobre 2017