Condividi

Il blog di Beppe Grillo è nato nel gennaio del 2005. Ha compiuto doeci anni ed è entrato nell’undicesimo anno di età. La Rete da allora è cambiata, ci sono state guerre, nuovi governi, nuovi presidenti del Consiglio e della Repubblica, disastri immani, qualcuno ci ha lasciato come il vignettista Angese che illustrò per primo molti post. Il mondo è cambiato e anche un po’ il blog, ma non ha tradito il suo spirito originale. Quello di informare e di rompere le uova nel paniere a delinquenti e corrotti. Molte denunce del blog sono diventate in seguito condanne celebrate nei tribunali della Repubblica. O scoop ritardati di qualche anno. Gente come Previti è stata costretta a sloggiare dal Parlamento. Dieci anni sono tanti e l’archivio del blog è diventato un’enciclopedia sulla storia recente dell’Italia. Per questo si è deciso di estrarre dei contenuti tematici e di trasformarli in ebook. Il primo della serie del decennale è “A volte rimangono” (vignette di The Hand) con la descrizione di personaggi per i quali il famoso “Resistere, resistere, resistere” di Borrelli è legge. La loro resistenza sulla poltrona è infatti fenomenale. Fino alla morte e talvolta anche oltre. Buona lettura.