Condividi


In tempi di crisi ogni spreco è un crimine. A Reggio Emilia Il MoVimento 5 Stelle propone l’iniziativa “abiti firmati in affitto” contro la crisi del tessile già attuata in siti come: http://www.suiteatwork.it. Ci sono magazzini pieni di abiti invenduti e commercianti che non vendono un chiodo. Matteo Olivieri, consigliere comunale MoVimento 5 Stelle, ha fatto una proposta in consiglio per aumentare l’occupazione. Iniziative imprenditoriali che offrono capi in affitto lavati, stirati e cuciti con abbonamenti a diversa durata, dalla settimana estemporanea fino all’intera annualità a prezzi contenuti. Prezzi molto competitivi, abbonamenti settimanali a 40 euro per 5 cambi completi e addirittura 200 euro all’anno per lo stesso servizio. Belin, mi abbono subito.