Condividi

Quasi 12 miliardi di euro pubblici per circa 6.000 interventi nel settore idrico dal 1996 ad oggi. Ora che la collettività ha pagato, arriveranno i privati pronti a fare cassa?

“Quasi 12 miliardi di euro per circa 6.000 interventi nel settore idrico. Sono gli investimenti pubblici dedicate alle infrastrutture dal 1996 ad oggi, secondo quanto reso noto dal rapporto ‘Sviluppo delle infrastrutture idriche’ elaborato dal #italiasicura, la struttura di missione di Palazzo Chigi contro il dissesto idrogeologico e per lo sviluppo delle infrastrutture idriche.
In particolare, le opere del ‘Servizio Idrico Integrato’ includono le sottocategorie ‘Acquedotto’, ‘Acquedotto-Fognatura’ e ‘Fognatura e Depurazione‘; Riuso delle acque reflue; Dighe.
Questi finanziamenti sono a valere principalmente sul Fondo di Sviluppo e Coesione e sui Fondi Strutturali Europei. Gli interventi avviati e non ancora conclusi risultano 885 per un valore totale finanziato pari a 2,9 miliardi di euro; gli interventi non avviati risultano 888 e ammontano a un valore totale finanziato pari a 3,2 miliardi di euro.” Key4biz