Condividi


Raffaele Cattaneo, pidiellino e formigoniano di ferro, si lamenta su Twitter della “sforbiciata” ai costi della politica decisa dal governo Monti: “Vivo di ciò che fra un mese mi verrà dimezzato e tra mutuo, rette, ecc. non so come fare“. Porello: “Solo 8mila euro al mese, rovinato“. E’ anche consigliere della Sea e membro del Consiglio di sorveglianza di Infrastrutture Lombarde Spa, dei cui incarichi non si sa quanto sia il guadagno.
Tranquillo, Cattaneo, te la do io una mano. Ti mando a dare una mano a mio padre, che dopo oltre cinquant’anni di lavoro ora sguazza nell’oro grazie ad una superpensione di ben 780 euro. Tu vai in campagna da lui, gli spieghi il tuo grave problema, e lui, tra un calcio nei coglioni ed uno nel culo, vedrai che ti mette una zappa in mano per fare qualche solco, oppure raccogliere le patate. Tranquillo, ti paga anche: tariffe call center! Pensa che c’è gente che manco li prende.” il Mandi