Condividi


Gli operai dell’ALCOA hanno manifestato ieri a Roma. Bandiere, fischietti, cartelli. Nessuna violenza. 2.500 posti di lavoro, 2.500 famiglie, sono a rischio. Ad accoglierli le truppe antisommossa (i politici erano impegnati a discutere la prescrizione breve). Manganellate a ripetizione e un casco in faccia a un lavoratore. I caschi devono avere un numero di riconoscimento, se uno ti spacca il naso almeno sai chi ringraziare.

Condividi
Articolo precedenteOrdine & Cemento
Prossimo articoloLa mappa dei rifiuti