Condividi

Alla fiera dell’est, per due soldi, la Turchia a un jet russo sparò
E venne la Nato, che creò l’Isis, che al mercato Obama comprò
E venne la Francia, che bombardò l’Isis, che al mercato Obama comprò
Alla fiera dell’est, per due soldi, l’hezbollah al mercato l’Iran comprò
E venne lo scita, che morse il sunnita, che il saudita al mercato comprò.

Alla fiera dell’est, per due soldi, Assad il peshmerga comprò
E venne Putin, che picchiò il Turco, che morse il curdo,
che al mercato la Nato comprò.

Alla fiera dell’est, in questo casino, Assad ai turcomanni sparò
E venne il fuoco, che bruciò Parigi, che Hollande si incazzò,
che morse l’Isis, che vendette il petrolio che al mercato Erdogan comprò.

Alla fiera dell’est, per due soldi, un terrorista mio padre comprò
E venne la Nato che accese il fuoco che bruciò Damasco che picchiò la Russia
che morse il Turco, che si mangiò il curdo che al mercato Obama comprò.

Alla fiera dell’est, per due soldi, Obama la Siria comprò,
E venne l’Iran, che si alleò con il Turco, che sparò a un jet russo
che bombardava l’Isis, che bruciò Parigi, che picchiò Assad
che morse Kerry, che si mangiò la Siria che al mercato la Nato comprò.

Alla fiera dell’est, per due soldi, la Siria Obama al mercato comprò

ps: liberamente tratta dalla “Alla fiera dell’Est” di Angelo Branduardi

VIDEO Il servizio di Report che incastra il Governo