Condividi


“In Lussemburgo si paga il 21% di tasse in totale contro oltre il 70% (settanta) dell’Italia. In Irlanda si paga il 26%. In Svizzera si paga circa il 18-20% di tasse, ma con le agevolazioni si arriva in torno al 9% e a volte c’è l’esenzione totale per anni se assumi personale svizzero. L’IVA è il 7,6% invece del 21%. L’Agenzia delle Entrate vuole soldi? E noi chiudiamo per sempre e ce ne andiamo da questo delirio di dementi, burocrazia e cialtronaggine. Via tutti. I lavoratori che voglion seguirci sono più che benvenuti. Gli altri che vadano a lamentarsi da Equitalia o da Monti, Bersani, Casini, Berlusca & C. che hanno votato per decenni. Guardate questo link, pagina 31, figura 2.17, e sono dati di prima che arrivasse Monti-Attila. In queste condizioni l’Italia chiude baracca. Le tasse non scenderanno mai dal 71-72% a livelli ragionevoli. Gli investitori ormai fuggono da questo paese più che dalla peste bubbonica.” stefano d