Condividi

“Mario Mantovani, vicepresidente della Lombardia, ex senatore, ex sottosegretario alle Infrastrutture del governo Berlusconi ed ex sindaco di Arconate, è stato arrestato questa mattina all’alba con le accuse di corruzione, concussione, turbativa d’asta e abuso d’ufficio.

Gli uomini della Guardia di finanza lo stanno conducendo nel carcere di San Vittore. Con Mantovani sono stati arrestati anche il suo assistente Giacomo Di Capua e il dirigente del provveditorato opere pubbliche Angelo Bianchi. Altri 9 indagati, fra cui l’assessore regionale al Bilancio, Massimo Garavaglia, braccio destro del governatore Roberto Maroni. L’arresto di Mantovani è stato eseguito ad Arconate, in provincia di Milano, dove il politico risiede. L’inchiesta, denominata ‘Operazione entourage’, è stata coordinata dal pm Giovanni Polizzi.” fonte