Condividi


Perché le auto blu non si mettono mai in coda e superano sempre il limite di velocità? Perché il politico va sempre di fretta? Dove va?
“Io vivo a Trastevere, Roma. Lungo il viale che attraversa il rione ci sono il Ministero della Pubblica Istruzione e, appena fuori, continuando in linea retta, il Ministero cd. “di Grazia e Giustizia” (Via Arenula). Inoltre hanno sede in delle traverse di Viale Trastevere una sede distaccata del Ministero delle Finanze e, ciliegina sulla torta, Equitalia Gerit S.p.a. Il viale è una dei pochi rettilinei di una certa estensione del centro storico. Pertanto vi è stato messo il tram, che lo percorre nei due sensi in due corsie privilegiate: la due corsie interne, ovviamente chiuse al resto del traffico. Ma ovviamente aperte alle auto blu, che hanno trasformato le corsie dei tram in un circuito di formula 1. Coi motori truccati, a velocità degne di pirati delle autostrade, superano fanno lo slalom tra i mezzi del tram, accelerano in corrispondenza delle strisce (e hanno già travolto varie persone). Molti trasteverini hanno abbandonato Trastevere anche per lo stupro quotidiano che subisce il loro rione. Una volta ho chiesto a un vigile perché non li multasse: mi rispose che non lo faceva perché avevano fatto una legge che gli impediva di farlo.” Fabio Aprea, Roma