Condividi

Parlamento_pulito_big.JPG

Chi è stato condannato in via definitiva non deve più sedere in Parlamento.
Un parlamentare non può rappresentare i cittadini se è stato condannato dalla Giustizia Italiana in via definitiva.
E se la legge lo consente, va cambiata la legge.

E’ possibile essere ancora rappresentati da questa gente che è stata condannata (tralascio i prescritti e quelli sotto giudizio, non mi basterebbe il blog…)?

Berruti Massimo Maria (deputato FI)
Biondi Alfredo (deputato FI)
Bonsignore Vito (eurodeputato UDC)
Bossi Umberto (eurodeputato Lega Nord)
Cantoni Giampiero (senatore FI)
Carra Enzo (deputato Margherita)
Cirino Pomicino Paolo (eurodeputato Uudeur)
Dell’Utri Marcello (senatore FI)
Del Pennino Antonio (senatore FI)
De Michelis Gianni (deputato NuovoPsi)
De Rigo Walter (senatore FI)
Frigerio Gianstefano (deputato FI)
Galvagno Giorgio (deputato FI)
Jannuzzi Lino (senatore FI)
La Malfa Giorgio (deputato PRI)
Maroni Roberto (deputato Lega Nord)
Rollandin Augusto (senatore Union Valdotain-DS)
Sgarbi Vittorio (deputato FI)
Sodano Calogero (senatore UDC)
Sterpa Egidio (deputato FI)
Tomassini Antonio (senatore FI)
Visco Vincenzo (deputato DS)
Vito Alfredo (deputato FI)

Questa lista dovrebbe apparire tutti i giorni su tutti i mezzi di informazione.

E’ profondamente immorale che sia loro consentito di rappresentarci.

Chiedo per questo il vostro aiuto, per inviare una mail al Presidente della Comunità Europea, José Manuel Barroso per far cessare questo scandalo.

La mail da inviare è riportata sul blog.

Cominciamo a farci sentire, diffondete questa iniziativa con Invia ad un amico“!

Condividi
Articolo precedenteInformazione da vomito
Prossimo articoloGrazie