I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. [Leggi i dettagli] [OK]

Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Battaglie > Class Action Telecom Italia

class-action-telecomitalia.png

Tutti i post relativi a "Class Action Telecom Italia"

Archivio dei post

Napoletone indagato
Belin, Bernabè. Sei come Cimabue che fa una cosa e ne sbaglia due. Fare prima una telefonata in procura? Un'occhiata ai bilanci dei tempi d'oro di Ruggiero? O anche, ed era più che sufficiente, la visione del video di Napoletone in cui ha fatto la figura del coglione assoluto? Niente di tutto questo. Franco da Vipiteno ama il rischio e sfidare il senso del ridicolo e ha nominato (in compartecipazione) Luca Luciani direttore generale di Telecom che immediatamente dopo è stato indagato per truffa, false comunicazioni sociali e ostacolo all'attività degli organi di vigilanza.Ps: si ripropone, dopo l'indimenticabile lezione sulla vittoria di Napoletone a Waterloo, la vera storia del trionfo del generale Custer a Little Big Horn. - Leggi tutto

Luciani direttore generale Telecom Italia
Luca Luciani è il nuovo direttore generale di Telecom Italia. Quando l'ho letto non volevo crederci. Pensavo a uno scherzo di carnevale. Tutti ricordano la sua "lectio magistralis" ai dirigenti di Telecom su Waterloo e l'arroganza dei toni. Un uomo, una cultura, un motivatore. E' il segno dei tempi. Roma fu distrutta dai barbari, ma l'ultimo imperatore non fu un Cesare o un Tiberio, ma l'insignificante Romolo Augustolo. Dopo di lui ci sarà Telefonica che comprerà per due euro un'azienda che era una volta la prima del Paese. Sic transit gloria Bernabè. (Ma lo capirà Luciani questo post?). - Leggi tutto

I "solidarizzati" di Telecom Italia
Telecom ha decine di miliardi di debiti e aveva decine di migliaia di dipendenti. Una volta licenziati tutti i dipendenti chi pagherà i debiti?"Caro Beppe, sono dipendente di Telecom italia e da novembre 2010 in contratto di solidarietà per due anni, con riduzione dell'orario di lavoro e dello stipendio del 15%. L'azienda ha presentato nell'ultimo piano industriale 7.000 esuberi. Per tale motivo il 4 agosto, davanti al ministro che ha erogato un bel po' di soldi pubblici, ha siglato un accordo coi sindacati per applicare il contratto di solidarietà per i prossimi due anni. Riguarderà 29.000 dipendenti del gruppo. Li chiamano effetti della crisi. Come mai un'azienda che distribuisce utili ai suoi azionisti è in crisi? Alla fine dei due anni noi dipendenti "solidarizzati" che fine faremo? Superando le ovvie considerazioni sul "come farò a mangiare e a pagare il mutuo", mi piace pensare che anche con un reddito di 1300 euro al mese sarei in grado di mandare mio figlio all'università, di fargli conseguire una laurea. Credo che lui abbia il diritto di avere la possibilità, seppur figlio di un dipendente della Telecom, di far parte della futura classe dirigente di questo Paese. Un Paese in cui stanno uccidendo anche i nostri sogni." Antonio V. - Leggi tutto

Il confine tra pubblico e privato
Il confine tra pubblico e privato è sempre più sottile. Entrambi sono a pagamento, il pubblico si paga una volta sola con le tasse, il privato due volte. Il pubblico non funziona, il privato funziona, ma non sempre. Il pubblico è di tutti, e quindi di nessuno, il privato è di un'azienda, di solito una concessionaria di beni pubblici. Privatizzare è una parola positiva, statalizzare è comunista, no global, contro il progresso. L'IRI era pubblica, anche la Telecom era pubblica e da quando è privata e sommersa da debiti (35 miliardi di euro) e dai licenziamenti (50.000 , il 50% dei dipendenti, in dieci anni). Il demanio era pubblico e diventerà privato. L'acqua era pubblica e ora è privata. - Leggi tutto

07.08.10 La sindrome di de SadeLeggi il post

04.08.10 Da licenziati unilaterali a esuberi volontariLeggi il post

12.07.10 Per chi suona la campana di Telecom?Leggi il post

17.06.10 Le tre scimmiette di TelecomLeggi il post

15.06.10 La colata - Intervista a F. Sansa e M. PreveLeggi il post

04.06.10 Il principio del paraculoLeggi il post

21.05.10 Merkel for President!Leggi il post

29.04.10 Beppe Grillo interviene all'assemblea degli azionisti TelecomLeggi il post

24.03.10 Siamo i migliori disoccupati d'EuropaLeggi il post

10.03.10 Tronchetti in tribunaleLeggi il post

28.02.10 Telecom incapace di intendere e di sapereLeggi il post

06.02.10 Centrale Telecom Italia in vendita su eBayLeggi il post

02.02.10 Telecom Italia in cinque attiLeggi il post

08.12.09 I nuovi servi della glebaLeggi il post

28.03.09 Stock options a PortofinoLeggi il post

23.12.08 Buon Natale, Franco Bernabè!Leggi il post

16.12.08 Telecom e il generale CusterLeggi il post

01.10.08 Sei anche tu un intercettato?Leggi il post

04.08.08 Telecom. Arriba Espana!Leggi il post

05.07.08 Il castello di carteLeggi il post

05.04.08 Giornale c'è se lettore compraLeggi il post

27.11.07 Lettera aperta a Franco BernabéLeggi il post



Diffondi l'iniziativa
diffondi
Copia e incolla il codice: