Condividi


Beppe Grillo a Lecce a piazza sant’Oronzo per le amministrative M5S. (versione integrale).
Grillo:”Sono stato a Taranto prima di venire qui e lì sono davvero disperati, qui invece non ve ne fotte niente della crisi, non pensate a niente, siete sereni, vivete in un paradiso, alle porte dell’Europa, con un clima splendido, dei piatti meravigliosi. I partiti Sono morti, sono degli zombie, si stanno facendo fuori fra di loro, ora tocca alla Lega, poi toccherà a Di Pietro, poi ci proveranno con noi …“. E ancora: “Non vogliono votare nel 2013 perchè se si vota fra un anno noi non prenderemo il 10, e nemmeno il 12 o il 15%, noi andremo al governo col 25-30% e solo noi possiamo cambiare le cose“. Beppe Grillo parla anche di Monti e del governo e poi, per qualche minuto, passa anche ai temi della politica locale citando il caso Iskenia, Adriana Polo Bortone e Nichi Vendola del quale afferma: “… si è messo a dare milioni a don Verzè, a fare inceneritori, a lasciare la differenziata al 10%, a mettere Tedesco in Giunta e così via“. “Se volete, mettete una croce su questo simbolo, altrimenti votate chi volete, tanto sono tutti uguali“.” Caricato da ATON2010 in data 09/apr/2012