Condividi

Domani alle 16 sarò a Piombino davanti ai cancelli della portineria (Largo Caduti sul Lavoro,21), per parlare con gli operai della fabbrica e i cittadini. La diretta sarà trasmessa in streaming sul blog.

“Giovedì il cuore dell’Acciaieria di Piombino ha smesso di battere. L’ultima colata è stata come un sipario che si chiude su una vicenda tutta italiana. Una tragedia del lavoro e dell’ambiente annunciata da anni. E il governo risponde con un tardivo piano di risanamento che è solo slogan e pochi spiccioli. Duemila lavoratori tra diretti e indotto saranno messi a cassa integrazione a zero ore, senza prospettiva di rientro e nella peggiore delle ipotesi (fallimento completo) possono superare i quattromila. Per i lavoratori diretti c’è quantomeno la garanzia degli ammortizzatori sociali per tre anni, per l’indotto sarà tutto da definire. Sabato alle 16 Beppe Grillo sarà a Piombino, davanti ai cancelli della portineria (Largo Caduti sul Lavoro,21), per un’agorà con gli operai della fabbrica. Con lui ci sarà Daniele Pasquinelli, candidato sindaco M5S a Piombino, i cittadini portavoce Sara Paglini, Massimo Artini, Laura Bottici, Nunzia Catalfo, Alfonso Bonafede, Sergio Puglia, e i candidati toscani per le Europee 2014. Il Movimento 5 Stelle ha proposte concrete e chiede bonifica, riconversione. Riteniamo che uno Stato degno di questo nome abbia il dovere morale di provvedere ad una riconversione certa del sito industriale di Piombino.” M5S Camera e Senato – Leggi tutto

Scarica il volantino