Condividi


Il ministro per lo Sviluppo Economico Pierluigi Bersani ha scritto una lettera ai ministri della Salute Livia Turco e della Giustizia Clemente Mastella per chiedere un’indagine sulla Federazione regionale Emilia Romagna degli Ordini dei Medici chirurghi. La Federazione aveva chiesto il 10 settembre ai presidenti di provincia e ai sindaci della regione di non procedere alla concessione di nulla osta alla costruzione di nuovi termovalorizzatori-inceneritori.
Il ministro diessino-diossino interroga il duo Turco-Mastella se la denuncia “possa costituire un inammissibile sviamento dalle finalità istituzionali e, comunque, dagli ambiti di attività consentiti dalla legge, ai fini dell’eventuale adozione di tutte le misure ritenute necessarie, anche non solo disciplinari, nei confronti dei responsabili”.
Forse Bersanetor vuole mettere i medici in galera e i cittadini nei cimiteri dopo aver respirato i fumi degli inceneritori.
Decine di medici, 200 solo a Forlì, sollevano un grave problema per la salute e un ministro cosa fa? Li denuncia a Mastella.
In Emilia Romagna ci sono già 9 inceneritori e uno è stato chiuso dalla magistratura dopo esposti dei medici e degli abitanti della zona. Esistono decine di rapporti scientifici sulla pericolosità degli inceneritori, i medici fanno solo il loro dovere.
La soluzione ai rifiuti è la raccolta differenziata. Gli inceneritori sono utili ai partiti, al giro di affari e di cariche pubbliche.
Dio li fa e poi li accoppia: Mastella intimidisce i magistrati, Bersanetor i medici.
Chiedo ai medici di tutta Italia di fare outing, di denunciare i rischi per la salute prodotti dagli inceneritori.
Chiedo ai sindaci di promuovere la raccolta differenziata nei loro comuni, molti, in Italia, lo fanno già con successo, con il 60/70% di materiale riciclato.

Leggi il comunicato della Federazione regionale Emilia Romagna degli Ordini dei Medici
Leggi la lettera del ministro Bersani ai ministri Turco e Mastella

Ps: Firmate l’appello per la Giustizia e la Legalità in Calabria.
Diffondi la petizione per De Magistris, copia il codice e inserisci il banner nel tuo blog!

Condividi
Articolo precedenteI confini sconsacrati
Prossimo articoloSabina Guzzanti