Condividi

“Quest’anno avrei voluto portare la mia famiglia in montagna. Passare un Natale diverso, senza chiasso né smog, dopo un anno di lavoro duro. E poi avrei voluto regalare a mio figlio un paio di sci, o una tavola da neve. Son due anni che glielo prometto. Desideravo questa settimana bianca, ma mi sarei accontentato anche soltanto di un weekend. Mi sarebbe piaciuto passare la notte di Natale fra la neve, lontano dalla città. Quando ho capito che tutto ciò non sarebbe stato possibile, mi sono consolato dicendo; vabbé, sarà per l’anno prossimo, intanto quest’anno faccio i regali. Avrei voluto comprare qualcosa ai miei figli e a mia moglie. Niente di serio, un pensiero. E invece ci ha pensato Equitalia. I regali li prendono loro. I soldi degli sci? Li prendono loro, insieme a quelli della settimana bianca. Ho pensato che la banca, dove ho i miei soldi da 20 anni, mi avesse dato una mano. E invece no: neanche un piccolo fido. Buon Natale, Equitalia. E grazie”.
Loris G.