Condividi


In questi giorni sembra di essere tornati indietro di secoli, con i carri bestiame e gli assalti alla diligenza come è accaduto per il treno diretto a Lecce dalla Stazione Centrale di Milano. Le linee ferroviarie sono paralizzate da una nevicata, le informazioni ai passeggeri, lasciati a ghiacciare sulle banchine, sono inesistenti, così come i rimborsi. Il ministro Matteoli ci ha però rassicurato: “Nella vita si può sempre fare meglio e ne sono consapevole, ma se faccio un paragone con gli altri Paesi devo dire che l’Italia ha sufficientemente retto“.

Condividi
Articolo precedenteMafia a Milano
Prossimo articoloFrattini ad Hammamet