Condividi


Ogni tanto ho un dubbio. Ma i diversi siamo noi o sono loro? Poi guardo Gasparri e mi passa ogni incertezza.
“Ciao a tutti, oggi mi è capitata una cosa incredibile, ero nel bar della zona dove abito e ad un tratto si e incominciato a parlare di politica (solo per questo mi sono meravigliato). Io, essendo un lettore del Fatto Quotidiano e seguendo un po di blogger, credo di essere un po informato. Mi sono reso conto che la gente è veramente disinformata ed è talmente manipolata che parlano come i vari cicchito, lupi,la russa e piu ne metta.Quando cercavo di dialogare su qualche quesito mi si rivoltavano adosso urlando in modo che mi coprissero la voce, dicendomi che non capivo un cazzo e che i vari Travaglio, Santoro e il Beppe Grillo mi avevano plagiato.Capite dove stiamo arrivando,noi della Rete siamo quelli plagiati,siamo i disinformati. Io volevo ringraziare di cuore, (lo dico con sincerità)i Travaglio, i Santoro e i vari Beppe grillo che continuano a informarci e a lottare contro questa massa di ignoranti e di vecchi rincoglioniti. Io mi sono sentito piccolo, mi sono sentito in quel momento un alieno,mi sono chiesto come fate a sopportare tutto questo? Di nuovo un grazie di cuore.” ciro tarallo