Condividi

“I deputati M5S della Commissione Esteri presenteranno in questi giorni alla Camera una mozione per chiedere la revoca delle sanzioni nei confronti della Russia.
Con la crisi in Ucraina si credeva che i principali problemi avrebbero riguardato le forniture di gas, invece le sanzioni Ue varate contro Mosca e sostenute dal governo oggi pesano fortemente sul tessuto della nostra economia e mettono a rischio la sopravvivenza delle nostre imprese.
Da agosto a dicembre del 2014, secondo i dati Istat, è andato in fumo circa 1 miliardo e 300 milioni di ricavi, pari all’11% delle esportazioni italiane in Russia, il che dimostra chiaramente come le azioni diplomatiche e politiche intraprese dall’esecutivo nei confronti della Russia siano del tutto controproducenti.

VIDEO Le due Ucraine, intervista a Massimo Fini

Dobbiamo invertire il trend e uscire dalle logiche servili che ci legano indissolubilmente alla volontà dei Paesi forti dell’Ue. Dobbiamo, prima di tutto riprenderci la nostra sovranità.” M5S Parlamento