Condividi

“Lo scrittore progressista americano Noam Chomski, attivo sul fronte dei diritti civili e della critica al neoliberismo, ha fatto pervenire il seguente messaggio al Controsservatorio Valsusa: “E’ particolarmente inquietante apprendere delle accuse e minacce di punizione contro gli anarchici che sono tra quelli che si oppongono al progetto del treno ad alta velocità. Mi auguro che le accuse cadano e che le proteste possano continuare senza subire ingerenze”. Con Erri De Luca, Chomski è il secondo intellettuale di grande fama che si schiera contro la Torino-Lione”.
TgValleSusa