Condividi


“Parrebbero cresciuti artificiosamente i “Mi Piace” della fan page di Letizia Moratti, attraverso uno script che sfrutta le vulnerabilità di Facebook (e ne viola il regolamento). Il candidato nega ogni coinvolgimento. Chi ha fatto cosa, quindi?
Roma – All’inizio era il LOL. Poi sono arrivate anche le pratiche al limite, che bisogna capire se volute o meno, e le polemiche. Non è facile la vita online del comitato elettorale di Letizia Moratti che, dopo le gaffe raccolte su Twitter, si trova a dover gestire una patata ben più bollente: i Mi Piace della fan page del sindaco risulterebbero, sostiene il blogger Byoblu, gonfiati fino a toccare quota 36.315 sostenitori attraverso una procedura di “like hijacking“. Si tratta nella pratica di un iframe che, su siti terzi, sfrutta il passaggio su una pagina per aumentare i “Mi Piace” di una fan page, che nel caso specifico è quella creata a supporto dell’attuale sindaco in corsa per la rielezione di Letizia Moratti. Non occorre fare alcunché, basta che l’utente abbia una sessione aperta su Facebook testimoniata dai cookie conservati nel suo browser: inconsapevolmente il suo arrivare su una pagina col codice “nascosto” lo trasforma in un sostenitore della causa”. Mr SPOCK, VG