Condividi
Conferenza Stampa del M5S in Quirinale
(05:46)

“Prendiamo atto che la conclusione delle consultazioni del primo mandato esplorativo conferma che attorno all’asse PD/SEL e intorno al nome di Pierluigi Bersani non esiste una maggioranza politica. A seguito di ciò nell’incontro con il Presidente della Repubblica abbiamo ribadito la volontà del MoVimento 5 Stelle di ricevere un mandato per comporre un governo che possa immediatamente rilanciare le piccole e medie imprese, introdurre il reddito di cittadinanza e tagliare i costi insostenibili della politica iniziando dai contributi elettorali ai partiti. Il M5S ribadisce dunque la sua determinazione a non accordare la fiducia a governi politici o pseudo tecnici, ma conferma la sua disponibilità a votare in aula ogni legge che si accordi con il suo programma come la riforma della legge elettorale, la legge anti corruzione e la legge sul conflitto di interessi. Grazie a tutti.
NB: se guardate attentamente il video, al minuto 4.00 il giornalista Vasco Pirri di Italpress chiede a Vito Crimi “però questa mattina, diciamo posso darlo dal punto di vista personale, l’abbiamo sentita in riunione alla Camera aprire, proprio lei capogruppo, a governi pseudo tecnici“. L’occasione era la preparazione del comunicato che leggete sopra dove viene usata per la prima volta la parola “pseudo tecnici“, preparazione che è avvenuta stamattina presso una stanza del gruppo parlamentare M5S alla Camera. Ci chiediamo come il giornalista possa aver sentito utilizzare questa parola visto che il piano è riservato al gruppo e la stanza era chiusa.” Roberta Lombardi e Vito Crimi