Condividi


In seguito alle infamanti accuse di Crocetta a Giancarlo Cancelleri e al suo datore di lavoro, Salvatore Lo Cascio, quest’ultimo ha deciso di procedere per vie legali querelando il candidato Crocetta.

“La Lo Cascio e il suo titolare non hanno mai avuto alcun rapporto economico con Di Vincenzo e quindi le dichiarazioni dell’onorevole Crocetta appaiono del tutto ingiustificate e connotate da una cattiveria che, se comprensibile tra candidati negli ultimi giorni di un’infuocata campagna elettorale, non può trovare giustificazione alcuna ed è volgare e gratuita diffamazione in danno di un’impresa siciliana che, pur costituendo eccellenza nel proprio settore, lotta quotidianamente per la propria sopravvivenza e il mantenimento del posto di lavoro di 80 dipendenti. Da Crocetta ci aspettavamo interesse e tutela e non certo vergognose e false illazioni.” avv. Maravigna