Condividi

I portavoce del MoVimento 5 Stelle possono camminare tranquillamente per la strada tra le persone, senza scorta, come è successo il 9 maggio alla Marcia per il Reddito di Cittadinanza. I rappresentati dei partiti, che hanno devastato il territorio a partire dalle regioni e dei comuni, o girano con la scorta o vengono subissati di fischi. Come è accaduto al Presidente della Sicilia Crocetta venerdì e testimoniato da

intervento di Giancarlo Cancelleri portavoce M5S in Sicilia

“Venerdì scorso Crocetta, presidente della Regione Siciliana, ha fatto un comizio a Gela. I fischi si sentivano fin dalla Liguria. Gela ricordiamo è il suo paese. Chi lo conosce non solo lo evita, ma non lo vuole nemmeno sentire parlare.
Scene tragicomiche, quasi imbarazzanti.
ps. a Gela il M5S è presente con Domenico Messinese, l’alternativa ai partiti e alle manciuglie che hanno devastato quel territorio. Un ragazzo fenomenale!” Giancarlo Cancelleri, portavoce M5S in Sicilia