Condividi


L’UDC ha deciso di cambiare nome. Una decisione più che opportuna. L’acronimo UDC era ormai interpretato dalla coscienza collettiva come Unione dei Carcerati. Meglio depistare e non farsi riconoscere per le prossime elezioni. Una tattica in cui il Pdmenoelle, prossimo alleato di Azzurro Caltagirone, è maestro (infatti cambia nome e segretario ogni anno). Il concorso è aperto a tutti sul sito bootb.com, il premio è di 5.000 euro. Importante seguire i passi suggeriti per il nuovo nome. Dal “Brand Bulder“: “Realtà politica che in un paese drammaticamente cambiato negli ultimi tempi vuole rappresentare non un semplice centro –che come destra e sinistra sono parole superate– ma l’estremo centro.” Al “Carattere“: “Etico– contro il crescente deficit di valori dei politici di oggi giorno/ Democratico– contro chi non si cura dell’interesse generale e del bene comune, ma pensa al proprio/ Innovativo– contro le intollerabili le arretratezze del nostro sistema istituzionale ed economico/ Coraggioso– contro le pigrizie, le paure e le rendite di posizione che creano retrogrado immobilismo“. Partecipate numerosi, Cuffaro valuterà con attenzione ogni proposta.