Condividi

dai portavoce del MoVimento 5 Stelle in Basilicata per denunciare lo scandalo di Trivellopoli

Il MoVimento 5 Stelle è in Basilicata per colpire al cuore il sistema di #Trivellopoli! Portavoce nazionali, regionali, comunali, eurodeputati, attivisti al fianco dei cittadini lucani vessati e inquinati da un sistema di potere che – adesso è chiaro per le stesse parole del Bomba – è sostenuto da tutto il governo.

VIDEO L’intervento di Di Battista

Non basta che la Guidi abbia lasciato il ministero, diventato un bancomat per gli amici degli amici e dei fidanzati. Renzi e la Boschi sono invischiati nel sistema affaristico che specula sulla pelle dei cittadini e per questodevono andare a casa.
Lo ribadiremo tra poco al centro Olio dell’Eni in Val D’Agri a Viggiano dove dalle 18.30 saremo in diretta per denunciare lo scandalo Guidi e il conflitto di interessi del governo e chiederne le dimissioni. Ed è di queste ore la notizia che i vertici Total sono stati condannati per un’altra inchiesta che riguarda sempre il centro Oli di Viggiano, questa volta la sua costruzione, un’inchiesta nata nel 2008!

VIDEO L’intervento di Di Maio

Sappiamo benissimo che siamo alla punta dell’iceberg: l’inchiesta si sta allargando ad Augusta e sono tante le implicazioni emerse dalle carte dell’inchiesta.
E domani alle 8 i parlamentari del MoVimento 5 Stelle saranno al giacimento della Total di Tempa Rossa per un’ispezione. Lo ribadiamo: l’emendamento Total sul petrolio l’ha voluto il Bomba? E’ opera sua? Bravo!!! Adesso, ancora di più, deve andare a casa.
Ecco perché invitano all’astensione al referendum. Ora è tutto chiaro! Il M5S il 17 aprile vota sì!

VIDEO Il M5S denuncia Trivellopoli / prima parte