Condividi

“Ieri pomeriggio in Senato si è consumata l’ennesima VERGOGNA di chi prende la diaria nonostante l’assenza. Nelle fila del PDL si votava e un pallino risultava sempre bianco nel tabellone. Sempre uguale, sempre astenuto. Il nostro Enrico Cappelletti si è alzato facendo presente che un tasto veniva premuto nonostante il senatore di riferimento fosse assente. Roberto Cotti si è recato in quella postazione, e togliendo una pila di quotidiani che copriva il tutto, ha tirato fuori dalla buca del voto una pallina di carta che premeva e faceva risultare il voto! L’ha mostrata a tutti, ma nessuno é stato punito né sanzionato! La postazione era del senatore Piero Aiello del pdl. Alla sera è riaccaduta la stessa cosa, in un’altra postazione del pdl. Abbiamo urlato la nostra indignazione nell’indifferenza di chi dovrebbe far funzionare i lavori d’aula con alto senso dello stato: Gasparri, che in quel momento presiedeva l’Aula. E’ inammissibile. Voi cittadini sappiate che stanno continuamente sottraendo soldi pubblici anche con questi vergognosi sistemi.” Sara Paglini, M5S Senato