Condividi

Nell’era della Rete l’umanità si sta dividendo in tre classi:

– gli internauti: 1 miliardo di persone

– gli alfabetizzati: 3 miliardi di persone

– gli analfabeti: 3 miliardi di persone

La Rete è uno strumento di democrazia, ma deve essere gestito.

Tre sono i punti fodamentali:

1) LA CITTADINANZA DIGITALE
Quando una persona nasce, i genitori gli danno un nome.
L’ONU o l’UNESCO dovrebbero dargli il suo indirizzo e-mail e l’accesso gratuito alla Rete per tutta la vita, gratis, come accade in Svezia.
Come la citadinanza.

2) COMPUTER A BASSO PREZZO
I computer dovrebbero costare meno e dovrebbero essere sovvenzionati dallo stato.

3) COMPUTER A BASSO IMPATTO AMBIENTALE
I computer diventano obsoleti ogni tre mesi.
Devono essere cambiati ogni tre anni.
Questa velocià è pericolosa, può creare un’apocalisse ambientale.
Per fare 10 chili di computer, ci vogliono 10 tonnelate di materiali, che diventano 10 tonnellate di rifiuti.
Le aziende produttrici dovrebbero essere responsabili dei computer dalla loro costruzione a loro smaltimento.

Tutto ciò non accadrà da solo.
Ci vuole la politica.
Ci vogliono politici che capiscano queste cose e le facciano diventare legge.

STANCAAAAA!

Stanca! Dove sei?

Vieni fuori dal sarcofago…

Eri a capo dell’IBM. Sei il Ministro del’Innovazione.

Dovresti essere tu a dire queste cose, non un comico.