Condividi

Rispondo alla lettera pubblicitaria pubblicata dalla Bayer sul Venerdi di Repubblica dell’8 luglio.

Caro Dottor Pamparana,

sono un medico che non vuole dare al suo paziente nessun consiglio sulla disfunzione erettile, elencata dal British Medical Journal come una non malattia, che lei sponsorizza insieme alla Bayer (ex IG Farben, che produsse i gas utilizzati nei campi di concentramento).
La Bayer è la stessa del Lypobay, l’anticolesterolo ritirato perchè pericoloso.

Nella lettera si minacciano gravi conseguenze se la disfunzione erettile venisse trascurata: ipertensione, diabete, patologie cardiovascolari.

Lei mi chiede un primo passo e io lo faccio volentieri, denunciando su questo blog l’assoluta infondatezza di questa lettera e di sperare che si prendano seri provvedimenti su di lei da parte dell’Ordine dei Medici.

Fatelo questo c…. di ordine!

L’ultimo pensiero è ai mezzi di comunicazione: smettetela di pubblicizzare qualsiasi stupidaggine vi venga proposta.

Dottor Beppe Grillo.

Ovviamente non sono un dottore ma spero che questa mia lettera venga sottoscritta da dottori veri, che credono ancora che questa professione debba essere fatta dignitosamente.