Condividi

Il bomba ha sempre difeso gli inceneritori e che sostenevano che fanno male alla salute, adesso in Italia se ne costruiranno altri 12 che bruceranno due milioni di tonnellate di rifiuti e chissà quanti anni di vita degli italiani. Al governo dei cittadini e della loro salute non gli importa. Il MoVimento 5 Stelle farà tutto il possibile per tutelare il diritto alla salute e alla vita dei cittadini italiani.

“Con la costruzione degli otto nuovi inceneritori (ma il programma completo ne fa prospettare 12) saranno bruciate quasi due milioni di tonnellate di rifiuti in più all’anno. Un terzo in più rispetto a quanto accade attualmente. Rapporto del ministero dell’Ambiente: gli impianti servono per completare il fabbisogno di smaltimento e devono aggiungersi ai quaranta già esistenti e ai 6 in costruzione.
Gli otto nuovi inceneritori, poiché il nord è già al completo, saranno insediati al centro e al sud. In Sicilia, in Abruzzo, Campania, Lazio, Marche, Puglia, Sardegna e Umbria. Dove, di preciso? La scelta sarà demandata alle Regioni e così, secondo quanto descrive L’Espresso, per ora non c’è stato manco bisogno, in sede ministeriale, di dare tante spiegazioni sull’impatto ambientale. Che c’è comunque ed è lampante. Esempio: l’Italia, alla conferenza sul clima, si è impegnata a fare la sua parte per la riduzione di emissioni di anidride carbonica. Con i nuovi inceneritori, saranno emesse un milione e mezzo di tonnellate in più di anidride carbonica ogni anno.” fonte

VIDEO Quando Renzi offendeva l’oncologa Gentilini e difendeva gli inceneritori