Condividi

In un futuro non troppo lontano, un furgone di consegna autonomo potrebbe fermarsi davanti a casa tua e scenderà un robot bipede che porterà un pacco alla tua porta d’ingresso.

Incredibile, ma vero. Tale scenario è previsto da Jonathan Hurst, professore associato di robotica presso l’Oregon State University e CTO della società Agility Robotics.

Il suo gruppo ha sviluppato un robot a due zampe simile a uno struzzo, di nome Cassie.

Cassie non è destinato a effettuare consegne nella sua forma attuale. È una base per essere utilizzato da altre società di robotica e istituti di ricerca. In altre parole, un robot derivato da Cassie potrebbe alla fine venire a portarci la spesa ogni giorno.

Cassie funzionerà all’aperto, sotto la pioggia o con la neve. “Deve poter andare in qualunque posto possa raggiungere un uomo”, dice Hurst.

La sua forma attuale, con le zampe di uccello, sono state pensate per ottenere l’agilità necessaria per poter effettuare qualsiasi manovra. Soprattutto in città.

I piani prevedono attualmente che la produzione iniziale avvenga dopo una fase di test. Solo dopo si passerà alla sperimentazione e poi all’utilizzo sul campo. In ogni caso il team pensa che al massimo in 5 anni, il robot sarà sul mercato quotidianamente.