Condividi

di Beppe Grillo – La scorsa settimana ho fatto visita all’impianto della Mater-Biotech, di Bottrighe Adria, azienda prima al mondo per la produzione industriale di bio-butandiolo da materie prime rinnovabili.

Nel video allegato vi porto dentro questa realtà: un’eccellenza italiana che deve essere valorizzata e conosciuta da tutti, perchè il rispetto per l’ambiente e il futuro dei nostri figli deve essere sempre al primo posto per tutti noi.

La Mater-Biotech ha infatti messo a punto una piattaforma biotecnologica che partendo da zuccheri fermentati ricava il bio-butandiolo.

Ma cosa è il butandiolo? E’ un composto chimico derivato dal butano, ottenuto da fonti fossili,  usato sia come solvente che per la produzione di plastiche, fibre elastiche e poliuretani. Attualmente i principali produttori di butandiolo da fonti fossili sono i grandi gruppi chimici mondiali.

Il bio-butandiolo quindi, a differenza del butandiolo tradizionale, presenta un’impronta di carbonio inferiore del 50%.

L’esempio dell’azienda di Bottrighe è un tassello di un sistema di impianti primi al mondo, un vero esempio di economia circolare, al quale dobbiamo guardare come un punto di moltiplicazione di opportunità della filiera delle bioplastiche, per chi produce materie prime, per chi fa prodotti finiti, per nuove idee imprenditoriali, per la creazione di posti di lavoro, per chi si preoccupa di progettare un futuro di maggiore sostenibilità ambientale e sociale.

Guardate e condividete.