D'Alema mail bombing

dalemaft.jpg


In relation to being appointed Foreign Minister of the EU, D'Alema said that “The less said, the better”. The blog is here for that very reason. To talk about it openly and to spread the news of this marvellous candidacy. After the nomination of “Mastella il ceppalonico” (with the wife taking refuge) to Brussels, D'Alema is the top dog of our European politics. D'Alema is the man who doesn’t have to ask, for that the psycho-dwarf does the thinking. He prefers to do the giving. He a generous one. He has handed over Telecom (the greatest Italian public company) to the captains courageous Colaninno and Gnutti, selling it for debts (from that moment they haven’t been paid back and Tronchetti gave it the final blow). He did a law (number 488, article 27, comma 9, page 32) for Tar Head that assigned public (therefore ours) TV frequencies to him for the modest price of one per cent of turnover. In the latest period of his political career, he has got a bit blurred. He talks little (he has delegated his major-domo Bersani). He’s not seen around, not even in Parliament. At the voting for the unconstitutionality of the Fiscal Shield, he was absent. On the law regarding the short time frame for the Statute of Limitations, he’s not breathing a word (being a candidate for a “mister Pesc” in Brussels, is worth a hundred Statutes of Limitations). For the “No Berlusconi Day” on 5 December he prefers not to make statements. His air of being an angry, pensive and profound statesman has been noted by the Financial Times who commended him only yesterday with the encouraging words: "Leftwinger familiar with Italian intrigue”, but also: “He is familiar with the dark arts of Italian political intrigue, having conspired to replace Romano Prodi, his colleague, as premier in 1998.” Unexpected international recognition. Europe does not deserve one like that (but neither does Italy that has been carrying him as a Deputy since 1987, since before the fall of the Berlin Wall). I don’t want to be represented by an individual who has said: “Berlusconi is a danger even for Europe, he could give rise to a democratic crisis that could also spread to other countries” and who now is waiting, cap-in-hand for the psycho-dwarf’s support.
It’s time for a "D'Alema mail bombing" to the President of the EU Barroso and all the international newspapers. A simple message, simple in Italian, English, German, French, Spanish, Dutch: "I am an Italian citizen and I do not want to be represented in Europe by Massimo D'Alema as High Representative for External Affairs (Mr. PESC) of the EU.
Send an email to the Office of the EU President , to El Paìs, Financial Times, The Economist, Le Monde, De Telegraaf, Der Spiegel. You will feel better! PS. If your email client does not automatically fill in the email using the above link, you can complete the email using the following fields:

To:
jose-manuel.barroso@ec.europa.eu, participacion@elpais.es, letters.editor@ft.com, courrier-des-lecteurs@lemonde.fr, letters@economist.com, redactie-i@telegraaf.nl, spiegel_online@spiegel.de

Subject:
"No to D'Alema as Mr PESC"

Text:
*** Italiano ***
Io sono un cittadino Italiano e non voglio essere rappresentato in Europa da Massimo D'Alema in qualita' di Alto rappresentante per la politica estera e di sicurezza comune (mister Pesc) dell'Unione europea.
*** English ***
I am an Italian citizen and I do not want to be represented in Europe by Massimo D'Alema as High Representative for External Affairs (Mr. PESC) of the EU.
*** Francais ***
Je suis un citoyen italien et je ne veux pas etre represente en Europe par Massimo D'Alema en tant que Haut Representant aux Affaires exterieures (M. PESC) de l'UE.
*** Deutsche ***
Ich bin ein italienischer Staatsbuerger und ich will nicht in Europa durch Massimo D'Alema als Hoher Vertreter fuer Auswaertige Angelegenheiten (Mr. PESC) der EU vertreten sein.
*** Espanol ***
Soy un ciudadano italiano y no deseo ser representado en Europa por Massimo D'Alema como Alto Representante para las Relaciones Exteriores (Mr. PESC) de la UE.
*** Nederlandse ***
Ik ben een Italiaanse burger en ik wil niet te worden vertegenwoordigd in Europa door Massimo D'Alema als Hoge Vertegenwoordiger voor Buitenlandse Zaken (Mr. PESC) van de EU.

Posted by Beppe Grillo at 06:06 PM in | Comments (13) | Comments in Italian (translated) Post a comment | Sign up | Send to a friend | | GrilloNews | listen_it_it.gifListen |
View blog opinions
| | Condividi



Comments

My name is Vladimiro Rinadli, I am Not a politician. I am an author and photographer. My web site of modern and contemporary poetry ( poems and stuff) is : www.apoesidi.com . They are creative a

The word :apoesidi ,did not exis before I invented it in the years 70 .
apoesidi is the fusion of the trunks of two existing words in Italian : apolide( countryless) and poesia: poetry,poem) ,at its plural form goes : apoesidi. I was born in Rome,italy,on 16th March 1942,in the working class area Tiburtino terzo


them.Anabsolutely I am Not

Posted by: Vladimiro Rinaldi | October 9, 2013 04:48 PM


I POETI E LE POETESSE DELLE STRADE DELLA TERRA
E I LORO COLLEGHI E LE LORO COLLEGHE EXTRATERRESTRI

Come è difficile vivere da poeti
sconosciuti e vagabondi della Terra

(I poeti e le poetesse della strada)

Mentre l'infinito è infinito
(infinito infinito infinito..)
misterioso e misericordioso..

Poesia e' libertà.
Aprite quelle gabbie!
Fate volare liberi
gli uccellini le farfalle le e stelle!


..Forse esistono pure
I poeti e le poetesse degli altri pianeti

che conoscono ,traducono,amano,solidarizzano
con i i poeti e le poetesse della Terra
sconosciuti e sconosciute
vagabondi e vagabonde poveri e povere..

Li conoscono e le conoscono, studiano,amano


E ogni tanto
in segno di amicizia ed amore veramente
inviano loro equi e solidali
versi extraterrestri:

da poeti e poetesse vagabondi delle strade dell'universo

-Una poesia di Vladimiro Rinaldi(V.Rinaldi Ranuzzi),nato a Romna ,alla bortgata Tiburtino Terzo,il 16 Marzo 1942-
Il suo sito web di poesia contemporanea in molte lingue è :www.apoesidi.com
Ed il suo blog,in italiano e in inglese, titola:
Progressi In Psichiatria Psychiatric Progress

Posted by: Vladimiro Rinaldi(Rinaldi e Ranuzzi) | June 16, 2013 01:23 PM


Caro professor Mario Monti,voglia,lei e i suoi colaboratori tecnici venire a vivere un po' di tempo in periferia,nei quartieri costruiti orrendi e senza spazio vitale,dalla speculazione edilizia e la mala-politica e concepiti e realizzati come se la gente povera e la biodiversita',l'ambiente ,non avessero diritto all'esistenza deignitosa. Qui a Casal Bruciato,a TorBella Monaca,a Laurentino trentotto,eccetera,non abitano i politici,nemmerno i loro giornalisti ,telegiornalisti,
eccetera, non abitano i prelati e i papi,qui ci abita (se ha i soldi per permettersi di vivervi in questi orridi del costruito civile abitativo) il popolo sovrano che sovrano non é per niente (e non e' giusto...,un popolo e' tutto il popolo ). Vede ?Io lo so perche' da che sono nato,ci vivo,e ci muoio ogni giorno,ogni attimo, e ci torno pure (no,non e' una contraddizione):io amo Roma e la sua onesta e povera,categoria della quale pure io faccio parte. Non amo i lazzaroni di qualsiasi genere,tanto meno quelli politici,pubblici amministrativi,con il potere di cambiare le cose in meglio per la gente e l'ambiente ma non lo fanno mai.Schiavi del loro stesso narcisismo,egoismo,ipocrisia, e ai poveri richiedono sempre i voti. -Ci abitano loro nelle zone di lusso e negli edifici pregiati.Che ne sanno della povera ge nte ed i bisogno reali della povera ge nte ?Per loro(a livello globale)ormai contiamo solo come se fossimo dei numeri. La noblesse oblige della politica tout court resa autarchica soffoca il poema della vita,il senso del civico e l'ambiente.

Qui da sempre emarginato,maltrattato e impaurito ed offso nella dignita',nel sociale e nell'ambientale abita la gente alla quale non permettono di avere una voce,pecorelle che non debbono avere bennemo il diritto di berlare) (Ma siamo persone,perdio!non pecore,galline,mucche,cavalli,maiali,eccetera da macerllare) E io rispetto pure le pecorelle e gli altri animali e le piante el'acquua e gli altri elementi.I politici sgraffignano,poi se la prendono con la povera gente. Metteteci un freno,non se ne puo' piu'). Senno' si arrabbiamo e sono capaci di tutto.Un male storico.Risale al tempo dei Cesare ,fors'anche di Romolo e ancor prima.

E non si puo' rimanere sempre a quei livelli di incivilta' (civiulta'uin corno ! )nella storia!

Perche' l'inchiostro della storia e' il sangue. Specialmente quello degli innocenti.

Si' fate un buon lavoro di pulizia generale ,incominciste dai politici edaltri miliardari, e tanti furbi e furbe che avvelenano il cuore del civile e dell'ambientale, corpus e l'anima del cosiddetto Bel Paese.Fatto diverntare da qyeu mascalzoni e mascalzone dei business e dell'arroganza gerarchicae militare: Bruttissimo Paese. Aiutate la povera gente e fate pagare a quei signori e quelle signore(si fa per dire)tutti i soldi che hanno sottratto all'erario e alla povera gente,con l'aumento dei prezzi e dei loro salari e delle loro pensioni da maraja', e non hanno aumentato le pensioni e gli stipendi dei poveri. E quindi alla povera gente ,euro o non euro ,la questione non piace asffatto. Ho visto mias madre piangere per l'umiliazione con la sdsia piccola pensione( da verificatrice del poligrafico dello stato,poi ammalatasi andata in pensione)quando con l'euro invece della lira i commercianti e lo statoderubvava lei e tutti e tutte gli altri poverelli.

Solo i ricchi ridevano,i politicvi ridevano,le banche,i grossi e medi commwerci. Ga criminali e Sfacciati,intimidanti,ridendo delle dfisgrazie inflitte alla povera gente(e all'ambiente) ultraconservatori nonostante le etichette che si appoccicano.Come sarebbe bella un Europa unita nella decenza,nella pace e nella giustizia sociale e giustizia evra tout court! Per piacere, adfesso non vi ci mettete pure voi a rendere i poveri ancora piu' poveri e i ricchi sempre piu' ricchi. Sarebbe,a livello nazionale,europeo UE e globale,un'ulteriore ignominia. Il rincaro dei prezzi al dettaglio e le pensioni povere rimaste immutate,e la mancanza di social security per i disoccupati e quanti e quante altri ed altre ancora ,tenuti nell'indigenza (e la lista non finisce qui)che finisca una volta per tutte ! Non se ne po' piu'! Per un' Italia ed un' Europa di diritti,pace,unita' nel rispetto e le diversita' ,fratellanza.Valori per i quali io la votai.

Ormai noi europei poveri alla UE non crediamo piu'.Sono andato in giro per gli stati membri,trascinandomi ma ho visto,udito,prima ci credevamo,ora e' piu' difficile trovare accondiscendenti "poeti e poetesse" .

Buon lavoro a lei ed ai suoi collaboratori .Distinti saluti.

Le avrei scritto personalmente ,al suo indirizzo se avessi saputo quale e',ma non lo so. Mi sono servito del blog del nostro Beppe Grillo che stimo come artista e per conncedere uno spazio di interrazione.Il mio sito web non ha questa possibilita'.

Chiedo scusa,a lei che e' professore per i miei eventuali errori di sintassi o di ortografia.

Vladimiro Rinaldi(Rinaldi e Ranuzzi)
www.apoesidi.com

Posted by: Vladimiro Rinaldi(Rinaldi e Ranuzzi) | February 26, 2012 03:11 PM


Mi sono spesso chiesto che scrivo a fare se nessuno poi mi legge e se mi legge non capisce e ...nel caso capisce ,chissà cosa capisce: di quel che scrivo,di quel che vorrei, o non vorrei,dire,io uno come milioni di inascoltati e vessati altri :cittadini e cittadine ,con la mania o la vocazione della scrittura.

... perché mi ostino a scrivere ,non sapendo usare Internet,Word,quant'altro, e con una tastiera danese(mi trovo a Copenaghen,ora..simil errabondo,come i romani popolani talvolta diventano se non hanno i diritti ivi compresi forse la più importante cosa,ma non é la sola della quale s desideri.. una deecnte,grande abbastanza per sé e la famiglia, casa :la casa,una casa popolare o di edilizia pubblica,purché decente ,sostenibile, e secondo i principi rispettati e ben interpretati ..di uno degli aspetti del civile intendere ,se non proprio si voglia applicare quelli dello Sviluppo Sostenibile.Che io tantoauspico per Roma,l'Italia,l'Europa,il mondo.

Ed alresì scrivo (ma che scrivo a fare ? )con le cataratte scese che devono essere operate.Ragiono bene ma ci vedo poco.E le patologie non sono uno scherzo.Finanche curarsi bene é un lusso.Non tutti sono politici.
Forse Erasmo Da Rotterdam aveva ragione,nel suo Elogio.

Si può diventare scrittori senza una vera e propria vocazione e/o preparazione culturale,e avere tanto da dire.Da voler dire. Si nasce scrittori pure se ciechi ed io rispetto tantissimo i miei simili,i diversamente abili e chiunque purché brava genete(onesta,gentile,fragile,importante gente ,lo é veramente ,in quanto persone,cittadini,non solo i Vip devono sentirsi importanti).. e abbia voglia di interagire con ,o contro lo strapotere
del, il mondo mass mediatico ,non solo subirlo,una violenza inaudita,ripetitiva,ossessiva,a me gli occhi!Il cervello,sembra voler dire.


La televisioni ci fa a pezzi la mente,ci mette dentro la sporcizia da propagande e pubblicità, programmi stupidi,noiosi,violenti,volgari e tanti talk show che insieme sporcano e con "lingue Biforcute" parlano.I guru delle immagine le parole.Bravi(mica sempre)in sintassi.Frasi preparate dai porta borsa e porta dizionario.

Linguistica ed ortografia (in fonetica vanno peggio) fanno buona scrittura e possono fare pure discreta loquela,ma non solo di esse vivono gli uomini e e donne.

non comunicano ma litigano e l'esempio sulla collettiva psiche é devastante.

Parole che mirano ad annidarsi nella mente della gente che ascolta,vede e non può scappare dai quartieri formicai e infernali dove vive.E dove ogni tipo di degrado é costretta a subire.Perché non ha altro,nemmeno lo spazio vitale dove rifugiarsi o scappare dal tormento dei giorni tutti uguali o uno più brutto del'altro,e i programmi tutti uguali o uno peggiore dell'altro (te la do io la depressione curata con solo le medicine,e bisogna pure o pagarle,e costano care,non rientrano nelle medicine prescrivibili la maggior parte delle medicine che si prescrivono per i mali "psichici"(che attingono molto le radici nel sociale,nell'ambientale e nel culturale.Don Milani mi avrebbe dato ragione).

E pure Gesù Cristo e Che Guavara.E San Francesco di assisi si sarebbero indignasti,forse pure arrabbiati e tanto..

Ma possibile che bisogna richiamarsi a delle figure carismatiche rivoluzionarie per reclamare la speranza di un diritto ?Di ricevere (come se si trattasse dei sacramenti) ,i diritti? Cosa dice a questo proposito la Costituzione italiana?E' sovrano il popolo o solo i Vip della politica,dell'economia,dell'intrattenimento e quanti altri e altre ? Cosa veramente significa ' Stato di diritto '?

E perché tu Beppe Grillo ,persona che pure rispetto, ammiro per certi aspetti,non mi inviti ?

Stai pure tu e invitaci,conosciamoci,tra i blogger secondari a spartire o patire ed interagire.Ne scrivevo a Riccardo Mantovani, del sito web
Mexico Art.prima che pubblicasse(diffondesse) ) la mia poesia Stazione Di polizia A Tapiola ,nel suo ,e di altre persone,sito web sul Messico e l'arte e alcuni aspetti del commercio equo e solidale.

La mia lunga poesia a mo' di diario di bordo(a bordo di un furgone verde targato Olanda)scritta negli anni "70 quando insieme a Tino Saggiomo viaggiavo, eravamo due amici vagabondi sognatori di pace e d'amore.Lui il pittore e madonnaro ed io il poeta randagio e sconosciuto e senza alcun altro mestiere,così é ancora é più difficie vivere..

Sembra incredibile che più si sale e meno ci si conosce.Accade persino tra i condomini di un palazzo brutto e senza la scala antincendio,proprietà dell'Enpaf.Dove da invalido pago il regolare canone di affitto ,ma swenza i servizi idonei peer me, in una fin troppo piccola e malissimo realizzata "casa" on mini,mini,mini appartamento ,in locazione da trent'anni, una "casa" considerata non abitabile e non condonata, prima,poi condonata ma mai i lavbori di messa in opera abitabile veramente,e di rispetto,per me,da
paerte di quell'Ente.
Roma ha troppe antenne ,bruttissime,sui bruttissimi palazzi nei quartieri popolari, e troppo inquinamento da elettrosmog e traffico,respiriamo
o veleni e il rumore e la prepotenza di chi si ruba i pochi spazi rimasti del quartiere non viene denunciata(la gente ha paura)e repressa.Ed ha pochissime,quasi nessuna,scale anti incendio.Con quali criteri antisismici si costruisce l'inferno periferico di Roma?

Caro sindaco di Roma e cari politici parlamentari e non, e caro Sua Santità il papa, io non ho mai ottenuto una casa popolare per me e la mia famiglia,eppure sono romano di Roma,da generazioni,nativo di Tiburtino Terzo,i miei provenivano da Porta Metronia,nostro padre fu partigiano combattente e decorato e invalido diventato,siamo rimasti sempre poveri,questo popolano da generazioni e ha bisogno di una casa decente e a canone popolare che può pagare con la sua pensione,Poeti si muore.La mia pensione é troppo povera ,al confronto di quelle vostre,
.Vogliate aiutarmi ad ottenere il diritto di una casa decente di tipo popolare.Edilizia pubblica.
Non una stamberga in un quartiere lager,per piacere .Sono un poeta rimasto povero,sconosciuto,sincero.Visiti ,visitate il mio quartiere e viveteci come me,pure voi,così capirete sulla pelle cosa veramente significhi il degrado abitativo,la mala urbanizzazione Tiburtina e di tutta Roma periferica(e non finisce là)l'indigenza, cause di tante malattie,ammalarsene fino ad impazzire e morirne.

Oppure che visitiate il sito web(ed il blog accluso contro o stigma e i maltrattamenti)www.apoesidi.com

Non sarà un capolavoro,forse,ma non mi é stato possibile realizzarne uno migliore.

Venga a vedere le case di Casal Bruciato,a vivere in una di esse,come me,come in quella che io devo vivere,capirà o capirete meglio o finalmente cosa intendo.Prima che io muoia del tutto,mi consenta almeno questa piccola soddisfazione. Perché i poeti (mica tutti e tutte)nascono,vivono ,soffrono ,scrivono ,si ammalano e muoiono pure così.

E chiedo scusa per i possibili errori di ortografia.

Vladimiro Rinaldi
www.apoesidi.com

Posted by: Vladimiro Rinaldi | November 20, 2010 05:15 PM


DOES EUROPEAN UNION HAVE A FIRST CLASS CITIZENS AND A SECOND CLASS CITIZENS ?ARE WE ALL SAME IN MATTER OF RIGHTS...OR NO

THE QUESTION IS OBVIOUS,IS PERTINENT ,IT IS IS PERTINENT AND IT IS DIRECTED TO THE
UE PARLIAMENT MEMBERS

AND ALL THE UE CITIZENS CAN COMMENT IF THEY WANT. UNITED IN DEMOCRAZY AND WANT OF REAL JUSTICE AND EEMOCRACY WE STAND.

HELLO EVEYBODY

CITIZENS AND NOT CITIZENS OF THE EUROPEAN UNION AND HELLO MEMBERS OF THE EU PARLIAMENTS
FIRST OF ALL TO BE CLEAR

LET ME SAY TWO OR THREE THINGS

FIRST OF ALL I APOLOGIZY FOR MY UNCORRECT ENGLISH I am not English mother LANGUAGE, PLEASE forget ANY possible mistake

ET US NOT TO SURRENDER EASILY AND NEITHER LET US STOP WRITING AND EXISTING AS CITIZENS OF DEMOCRATIC COUNTRIES AND UNION OF MEMBER STATES , EU .

What do you think about the European Union parliament and on the DIFFERENCE Bbetween the rich *first class citizens considering themselves in fact practicaly being

and the needy of the European Union citizens of the member States ,WE ALL THE OTHERS-

Members of the UE parliament HAVE RIGHTS AND ARE SPECIAL RIGHTS ,on the contrary rights are denied to us all the other people of the UE states who are considered as second class citizens(or not citizens at all...), just "common" citizens or rubbish NON belonging to the ELITE ,or casta, of the the PARLIAMENT MEMBERS who benefict of special status in matter of rights and salaries.

How do they dare differe _

Who do they think being
after asking us to vote for them forgetting later on our rights as citizens of the States that are members states of the European Union

Do they consider themselves UE first class people and all the other people second class citizens of EU .

This question is common everywhere among the people who can not benefict anything more of what they get *nothing or too little..as social rights and other rights,if any they can have,
in their own countries,Italy for example.

I do protest against this discrimination.

I am a citizen of a UE State member and when abroad,in another UE State I want same rights of the locals.

And we all together want more,want same rights of our parliament members in the UE.

We all the people of the UE ,of the member States of the European Union ,want to be consideerd same to the member of the UE parliament and want all the same rights they get. This would mean eral social justice and real UE democracy. Uguality and lack of discrimination.

We all pay thge rich salaries*and other beneficts they getr( by taxes we have to pay *and why not to pay them also for ourselves instead than pay taxer only to make better the style of life of the UE members of parliament,above all the Italian ones _

In Italy there is the so called crisi and the poor people become even more poor,the rich even more rich.Does this happen also in other countries _ is this to be considered democratic _

By my taxes I do not want to pay only their wonderful salaries and pensios,and other priviledges they get and we , on the contrary, have to suffer, must have not .

This is strongly discriminating , classist and against real democracy.

I do love democracy,and all the people who are honest and poor and I would like we all to have same rights and duties in the world.

Because of this *also because of this(I do protest ...

I thinsk I am not the only person who would like better as a citizen of a State memmber of the European Union, We ALSO want to get rights the same ones of our ex candidates for the UE patliament and now become members of the European Union Parliament.

Why should they hgave to be considered special UE citizens, first class citizens, and all of us to be considered by them who denie having same rights as second order citizens

or l gipsies(I respect and consider the gipsies too )as and no espect abroad *and in theown Country (We want to be considered first class citizens like you dfwar and priviledged members of UE parliament.

Having a real UE citizenship to be respected everywhere in the UE States to be also united in the rights , yes we all the UE states people or popoulation.Are we _ Or are we not and never been_

We the needy are strongly discriminated and still remain excluded from the rights when we travel and want to stay or to go to live in another UE state ,it seems being considered a sort of crime instead than a right.

So it is for the common people from a UE state member going to another , but not for the lucky and well off cast of the Euriopean Union parliament members ,above all the Italian ones..

as if only they exist and we all te otehr people of the UE never entered the European Union of have to pay theyir rich sararies and other privileddges,as if they are not members of parliament of us all but sort of quack gurus or gods and godess.

Howdo they dare to consider themselves first class EU citizens and all the other people of the UE states who rich and poewerful are not but poor peoope,needy sometimes or often, being not considerded at all ..

We are those who voted for them (at European level )and you ex candidates now members of parliament of UE who made court to the electors to vote for them before should remember and take your word. We want rights not words or promises. Enough now ! Who do youthink being ..How do you dare _ We want peace,rights and respect*and duties too,just like you.


Or do they still want to be considered like gods of Euripean Union and the othe rpeople second order people havinbg no rights and having to pay(by the taxes)tehir privileged rich salaries and other exclusive casta beneficts ?

Do they really want to forget the people and wait for next time elections to lie again promising and nor taking the word to the electors ?

Are we all citizens of the Euriperan union or are only them ? And by them all the othe rpeople from the member states of the Europe4an union to be considered onbly to be spoile3d for vote for them
and those (lobbies,etcetera) behinbd them ?

Dear parlamentars of the European Union we all the people from the UE also want to be considere first class citizens and having our style of life made better,not only you who consider being only yourself first class citizens .

Where are our rights as Euripean Union citizens ?

We want them too . Please let us have our rights(the same ones of yours ) in the shortest time possible .And let us have also the collect arrears,very soon.
P.S. I do not have a backward-looking political conceot, you do have it ; I love real democracy and respecting all the people and respect the environment too .Be better,become human, give good example,do not show off, do respect the electors also after you have been elected.

Vladimiro Rinaldi

Born in Italy, Rome,in the working class area of Tiburtino Terzo*Santa Maria del Soccorso...on the 16th of March 1942.

Poet and photographer or art and ethnology.
Its web site,and a blog,is

www.apoesidi.com


sito web con blog annesso www.apoesidi.com

Posted by: Vladimiro Rinaldi e Ranuzzi | November 19, 2009 07:11 PM


MI ACCORGERO ´POI DI AVERE FATTO DEGLI ERRORI. ORTOGRAFICI,SINTATTICI, ERROR(I.

PERO `VORREI UGUALMENTE LA VERA DEMOCRAZIA IN UN PAESE DEMOCRATICO ED IL RISPETTO DEI PRINCIPI BASE DELLA NOSTRA COSTITUZIONE : LA SOVRANITA ´DEL POPOLO (TUTTO IL POPOLO , PURE NOSREA DI NOI CHE NON SIAMO ADEGUATAMENTE E GIUSTAMENTE RAPPRESENTATI MA SIAMO VILIPESI,SFRUTTATI,INGANNATI ED IMPAURITI.

NOPI DOVREMMO ESSERE,INVECE, PURE NOI, GIUSAMENTE ED ETICAMENTE RAPPRESENTATi E RAPPRESENTATE .

VORREI LA VERA GIUSTIZIA,
L ´UGUAGLIANZA SOCIALE (QUELLA CHE NOB C `E `),
LA VITA UMANA RISPETTATA IN TUTTA LA SUA COMPLETEZZA E L` ´AMBIENTE RISPETTATO NELLA SUA,LORO, totale completezza

( lo sviluppo sostenibile e la dignita `del; `interprwetazione ).

e NON FINISCE QUI `. lA dEMOCRAZIA O E `VERAMENTE TALE O E `uN `ALTRA FORMA DI DITTATURA,UNA DITTATURA MASCHERATA,CAMUFFATA ,DA DEMOCRAZIA.

io amo la vera democrazia.

LA DIGNITA ´DEI CITTADINI TUTTI E TUTTE AD ESSERE RISPETTATA DAI POLITICI.DAI NOSTRI RAPPRESENTANTI NON DAI NOSTRI PADRONI. O CHIEDO TROPPO E VERRO ´PURE ARRESTATO PER QUESTO O MESSO SOTTO ELETTROSHOK ? SONO CAPACI DI TUTTO MA SPERIAMO DI NO .

Perche `sempre loro e loro solta<znto,classe sulla classe, uomo su uomo,donna su donna, (come dei e dee della cacca e della malora)sul popolo sovrano ?

Lo sancisce la Costituzione:
Sovrano e `il Popolo.Il Popolo siamo tutti e tutte,non solo loro.

Sono politici o preti ? Politici o feudatari ?

E quanto e `lungo questo medio evo ?Quesra tortura intellettiva,questa infamia ?

Pewrche `non soffrono la poverta `mai loro che ci devono rappre4ssnbtare ?
Perche `non vivono nelle periferie degradate,nei condomini,senza stipendio o con unamiusera pensione od un misero stipendio come tutti e tutte i diseredati e le disere3date ?E`democratico ci8o `? Si puo `dire ?Non si puo `dire ?Io lo dico.

Forse non sono veri e vere rappresentati del popo0lo sovrano ma solo politicacci e politicacce..Come dei pretacci e delle monacacce (bce ne sono di migliori ?Si faccino avanti). Aprite le porte agli homeless,ai coloro che si vogliono sposare e mettere su famiglia,aumentare le pensioni die poveri e gli stipendi dei poveri, date
un dignotoso assegno ai disoccupati e trovate loro pure un rispettoso lavoro,nel frattempo; e date le medicine gratis ai malati,agli invalidi,ai disabili,a chi ne ha bisogno.

Noi tutti e tutte cittadini e cittadine siamo il popolo,non soltanto voi, i vip.Ma chi credete di essere ?Come vi permettete di insultare la Costituzione agendo come agite ed intanto i coistruttori, gli speculatori degradano tutto l àmbiente e costruiscono quartieri lager? Quartieri dormitorio?

In quei palazzi formicai abitateci voui,politi e prelati, e prendete gli autobus che non arrivano mai nelle periferie, le metro sfasciate , le automobili e fare file di traffico come tutti e tutte gli altri cittadini, autobus stracolmni di gente la mattina ,ed il sabato e la domenica nonb passano mai nelle periferie (a Casal Bruciato,a Roma),altrove..

Ma dove vivete voi ?

Ma da che parte state ?

Dovere pure voi fare le file,per pagare le bollette, per un visita negli ambulatori della cassa mutua. Negli ospedalacci, dove ti danno appuntamento dopo mesi ma negli studi privati paghi tanTo E fanno prima.
E mica tutti rilasciano la ricevuta fiscale! Evadendo COSI `PURE il fisco.

2

Noi tutti e tutte i cittadini e le cittadine italiani siamo il popolo sovrano e pure voi ma come reappresentanti,non come sovra-sovrani, la sovranita` ci appartiene, voi ci dovete solo BENE rappresentare. Se questo non fate di questo siete colpevoli.

Non siamo e non vogliamo essere come essi ed esse ci intendono a noi elettori ed elettrici : i vassalli e le vassalle dei e delle rappresentanti del popolo sovrano(ovvewro tutti e tutte, pure e soprattutti i poveri e le povere ,i malati e le malati, i coloro e le coloro che VERAMENTE una casa popolare o non popolare non posseggono e nemmeno beni terrieri nei paesi (CHE IL CENSIMENTO DEI BENI VENGA FATTO FAI CONFINI FINO AGLI ALTRI CONFINI DEL NOSTRO PAESE.I FURBI E LE FURBE NON MANCANO .

E PER I RICCHI E LE RICCHE I CENSIMENTI VENGANO ESTESI PURE ALL ÉSTERO, NEI COSIDDETTI PARADISI FISCALI,E NON SOLO....)

Ripeto:

lo sancisce la Costituzione italiana : Sovrano e `il Poplo ,la sovranita` appartiene al Popolo tutti e non soltanto alle classi elitarie. Che paghino per chi non ha e si dia a chi non ha o ha troppo poco e vive il disagio economico,.sociale,ambientale,culturale, di giustizia sociale e finanche costituzionale.

Che si liberi la Costituzione dalla morsa dei codici di procedura varando(in meglio democratico e civile intendere la democrazia stessa e la Sovranita ´
popolare stessa )le riforme.

n popolo e `tutti i cittadini e tutte le cittadine ,essi ed esse lo compongono ,nessuno e nessuna escluso, e non soltanto quei "signori" e quelle "signore" della politica e gli altri poteri(e dei soldi tantissimi accumulati e soltanto perr se stessi estesse o di lobbies si tratta,e `quasi uguale, e `pure peggio..) eche nei fatti pure che irridono la stragrande maggioranza delle persone ( coloro che,invece,a differenza di loro,hanno troppo poco VERAMENTE per condurre una vita dignitosa oppureb addirittura niente).E c`e`chi li sfrutta,chi se ne approfitta e causa loro pure il mobbing

Cavalcano la sovranita` del popolo , parte di sevranita `secono la Costituzione, che spetta ai poveri disgraziati e alle povere disgraziate (che non dovrebbero essere piu `poveri disgraziati e povere disgraziate. Dovrfebbero avere DIRITTI ( E DOVERI) RISPETTO,DIGNITA` Proprio come i politici.

O tutti o nessuno !Mi sembra giusto, mi sembra democratico e cristiano.

Siamo o no un Paese democratico ?Siamo o no cristiani ? Ci ricordiamo cosa predicavano Gesu `e San Francesco di Assisi puyre nella pratica,nel loro comportamento,oltre che4 attraverso le parabole ed i fioretti ?

FinacheChe Guervara sarebeb stato,in questo,almeno, d àccordo. R non intendo fare proselitismo senno `mi appioppano una etichertta e sono rovinato.Ci sanno fare a mentire e crocefiggere(e mettere a tacere comunque,nei CIM,nei DSM,nelle cliniche neuropsichiatyriche dove,pero`, perccato che lo stigma sdia inte4so a senso unito.Davvero antidemocratico ed incivile !

E soprattutto faælso.Chiu ci garantisce che psichiatri,psicologi,psicoterapisti e baroni di clinichge e reparti siano sani di mente e non dei potenti pazzi pericolosi ?

Eppure non sono mancatI DEI casi eclatanti(in Italia er allèstero).

Ed irridono ed esclusono dai progetti di rinserimento e migliore cura (come la montagna terapia ),nei fatti e nei comportamento,poi, coloro ( i poeti e le poetesse del comportamento, e della dignita `, finanche che hanno paura si `ma fino ad un certo punto,poi bisogna difendere la nostra reputazione,il nostro diritto da essi ed esse calpestato. Questo poeta difende la Costituzione e la povera e dibndifesa(ed onesta)gente.Lo fa come puo `.

Con le mie parole non sragionate, lucide,creative,forse un po `stravaganti, personali, difemndo mio0 padre e mia madre che furono dei partigianio comunisti derlle Brigate Garibaldi e pagarono con le torture(mio padre) nazi-fasciste il coraggio,la fede per una umanita` a divenire migliore ma non e `avvenuta,il plagio e le menzogne(e le paure) sono statre costanti. Il degrado e la corruzione hanno contaminato pure molti abitanti dei quartieri peri9ferici.A vCasal Bruciato,.A Roma, c`E`una cooperativa "sociale" che e`diventata padrona( per uso capione) della struttura e lo spazio e le attivita `commerciali(per la povera genbte ,indifesa della...) e fa business. Eccetera,eccetera,eccetera.

Difendo sia la mia dignita `cher quella dei i poveri disgraziati che sono pure onesti(e quindi pure irrisi in un sistema largamente disonesto,corrotto) e le povere disgraziate ,che sono pure one4ste e brave mogli o compagne oppure amiche o sorelle o madri,eccetera.

Del Popolo Sovrano ,secondo la Costituzione, pure loro fanno parte.

Non ci potete trattare come dei cittadibi di serie B e voi trattare voi stessi come coittadini di serie A.Questo non e `democratico.E nemmeno come la visione di Gesu `e qu8ella di San Grancfesco intendeva.

Ma pure voi prelati e che vita comoda fate da che parte
state ? Con chi VERAMENTE state ?

E voi dell Unione Europea che comanmdate E CONTATE IN MATERIA DI DECISIOPNI E PROGETTI PER I CITTADINI DOVE STATE ? dA CHE parte state ? E con chi VERAMENTE state ? Ed i vostri(lo siamo)cittadini considerati(a conti fatti) di serie B e voi di serie A ? Oppure sbaglio ?Se sbaglio scusate.Se sbagliate voi chiedete scusa.

Noi esclusi( ed escluse loro nei fatti,nella pratica e nell `offesa,che ci viene fatta dai rappresentanti del popolo,i politici, in materia di sovranita `, vogliamo invece ottenere la nostra giusta parte di sovranita `e di dignita `. Che i politici tornino a servire il popolo non a cavalcarlo. Basta con le caste e cosche.

Ma chi lo sta a sentire un poeta piccolo piccolo,
( io me ne vanto ,vuole dire che non sono in vendita ),un cittadino ,un alienato dal sistema che premia i malvagi ed i "furbi e le furbe " ed opprime le vittime ?

To blame the victimes is not democratic and the abuse of power is not democratic. Ma lutte (poetic) continue ..

Chi mi vorra `aiutare a correggere l àortografia in entrambi le lingue mi fara `un piacere.Ho una cataratta e sto usando una tastiera danese,e se provo a correggere rovino il testo,le idee,la brutta(ma spontanea,forse in qualche parte erratamente scritta,non so)copia.

Beppe GFrillo, vuoi aiutarmi tu ? Ehi Beppe Grillo ! Beppe...O chi altro ? Forse mMntovani di Mexico Art ?

Chi sia sia glie ne sarei grato.

Grazie

Vladimiro Rinaldi


?

Posted by: Vladimiro Rinaldi(born Rome,Tiburtino Terzo,on 16th March 1942 | November 19, 2009 01:25 PM


Sotto nessuna circostanza voglio che questo intrigante sia nominato per la carica qui descritta.
Mario Salassa

Posted by: mario salassa | November 19, 2009 12:52 AM


Sotto nessuna circostanza voglio che questo intrigante sia nominato per la carica qui descritta.
Mario Salassa

Posted by: mario salassa | November 19, 2009 12:52 AM


Amongst the more notable of D'Alema's non-achievements as President of the Consiglio you might have mentioned the Nato bombing of Serbian civilians for which the planes flew out of Italian airports. (Or did he secretly hand these over to the US/Nato?).
One might therefore wonder what could happen to Iran in the foreseeable future.

Posted by: john danziger | November 18, 2009 09:43 PM


Amongst the more notable of D'Alema's non-achievements as President of the Consiglio you might have mentioned the Nato bombing of Serbian civilians for which the planes flew out of Italian airports. (Or did he secretly hand these over to the US/Nato?).
One might therefore wonder what could happen to Iran in the foreseeable future.

Posted by: john danziger | November 18, 2009 09:43 PM


Dalema masters the italian political intrigues but nothing else not even the working knowledge of a foreign language.
In other words he is not qualified for the job.

Posted by: pinov | November 18, 2009 09:31 PM


Dalema masters the italian political intrigues but nothing else not even the working knowledge of a foreign language.
In other words he is not qualified for the job.

Posted by: pinov | November 18, 2009 09:31 PM


I agree with you and do hope that D'Alema will not succeed. Better a non Italian that such Italian.

http://mgiannini.blogspot.com/2009/11/do-not-invite-mr-dalema-to-be-mr-pesc.html

Posted by: M.G. in Progress - The Unbearable Lightness of Being an economist | November 18, 2009 08:15 PM


Post a comment


Beppe Grillo's Blog is an open space for you to use so that we can come face to face directly. As your comment is published immediately, there's no time for filters to check it out. Thus the Blog's usefulness depends on your cooperation and it makes you the only ones responsible for the content and the resulting outcomes.

Information to be read before using Beppe Grillo's Blog

The following are not allowed:
1. messages without the email address of the sender
2. anonymous messages
3. advertising messages
4. messages containing offensive language
5. messages containing obscene language
6. messages with racist or sexist content
7. messages with content that constitutes a violation of Italian Law (incitement to commit a crime, to violence, libel etc.)

However, the owner of the Blog can delete messages at any moment and for any reason.
The owner of the Blog cannot be held responsible for any messages that may damage the rights of third parties Maximum comment length is 2,000 characters.
If you have any doubts read "How to use the blog".

Post a comment (English please!)


First name and Surname*:

Email Address*:
We remind you that anonymous messages (without real first name and surname) will be cancelled.
URL:


* Compulsory fields



Send to a friend

Send this message to *


Your Email Address *


Message (optional)


* Compulsory fields


Beppe Grillo Meetups

meetup.jpg
Groups 372 Members 76.596
Cities 281 Countries 10

Books and DVDs

grillorama

Check out the books and DVDs of Beppe Grillo (service in Italian)

Initiatives


Terra Reloaded DVD

Clean Up Parliament

Map of Power


Awards

Webby award
14th Annual Webby Awards Official Honoree Selections

Interviews


Tegenlicht - Beppe Grillo's Interview

"De toekomst van Europa volgens Beppe Grillo"

(Tegenlicht TV)

International Press Review

The New Yorker
"Beppe's Inferno"

Times
"The Comic Who Shook Italy"
(The video | Related post)

Forbes
"The Web Celeb 25"
(Related post)

BBC
"Meeting Italy's silenced satirist"

AlJazeera
People and power: "Beppe's Blog"

TIME magazine
TIME.com's First Annual Blog Index
(related post)