Condividi

“A Priolo, nel siracusano, c’è una centrale termoelettrica in orbita Erg. Per mandarla avanti utilizzano un combustibile pericolosissimo, che è il Ter (derivato dagli scarti del petrolio). Ieri mattina, come si apprende da questo articolo c’è stata una forte esplosione con conseguente uscita di fumi. Una densa nube nera ha subito offuscato il cielo di Priolo. Cosa sia successo veramente non è dato sapere, però in paese s’è sparsa la voce di non uscire da casa a causa della nube. Ovviamente i giornali (a parte qualche testata locale) non hanno assolutamente dato la notizia. Non è la prima volta che capitano incidenti in questa centrale. Ma quando si tratta dei ricchi petrolieri, le notizie spariscono. Altro che giornali liberi: l’informazione è controllata. In Italia i padroni sono i petrolieri”.
Max