CRISTIANO ZANELLA

TRENTO

 43 anni
Professione: Libero professionista
Titolo di studio: Laurea in Economia Politica
Pagine personali
Curriculum Vitae:

Titoli di studio e professionali:

* Laurea in Economia Politica (Univ. Trento) – 1996

* Studente Erasmus presso la Durham University (UK)  a.a 1992/1993

* Dottore Commercialista iscritto all’Albo di  Trento e Rovereto – iscritto dal 2002

* Revisore Legale (GURI n. 30 del 15/04/2008)

* Mediatore civile e commerciale

Esperienze lavorative:

* 2012 – oggi: consulente in varie aziende come controller finanziario e industriale

* 2009 – 2011: Administration & Finance Director -  Computerlinks Spa  – Bolzano – filiale italiana della multinazionale tedesca  Computerlinks 

* 2006 - 2008: Direttore Amministrativo e Finanziario di Dial srl – Pergine Valsugana

* 2004 - 2005: Responsabile amministrativo e finanziario di Trentuno Spa – Trento – Gruppo Pause

* 2001 - 2004: Docente corsi FSE post diploma, post laurea e corsi di formazione aziendali in ambito informatico, economico, finanziario e giuridico – enti vari

* 1998 - 2000: Consulente APT del Trentino quale partner dei progetti informatici europei Nespole! e DIETORECS coordinati dall’ IRST di Trento

* 1999 - 2003: Fondatore e Presidente della società di informatica Archimede s.c. e della Assistenti Bagnanti s.c.

* 1996 - 1998: Docente a contratto presso la Facoltà di Sociologia Univ. Di Trento – seminari di Statistica applicata

* 1996 - 1997: amministratore di rete Laboratorio di Ricerca Didattica – Facoltà di Sociologia – Univ. Di Trento

* 1996: Membro della commissione di Maturità – diritto - – Istituto Geometri Pozzo -  Trento

Esperienze in associazioni e attività “politica”

* 2014 Organizer del Meetup Trentino http://www.meetup.com/meetup-tn/ 

2013 Candidato consigliere alla amministrative per la Provincia autonoma di Trento 

* 2013 Candidato al Senato - collegio di Trento - alle Politiche 2013

* 2011 fondatore del comitato apartitico “Più democrazia in Trentino”  e relatore del DDl n. 328/XIV di iniziativa popolare per introdurre nuovi strumenti di democrazia diretta in Provincia di Trento, attualmente in discussione presso la prima commissione legislativa del Consiglio

* 1998 - 2002 fiduciario sez. Salvamento della Federazione Italiana Nuoto, Comitato Trentino

* 1989 - 1992 iscritto all’AIESEC, l’associazione internazionale di studenti di economia e commercio, di cui sono stato amministratore e presidente

Brevetti professionali e sportivi

* Allenatore di Nuoto 1°liv.

* Maestro di Salvamento

* Assistente Bagnanti

* Istruttore CONI/CAS

Dichiarazione di intenti:

L'Europa è ormai in mano alla finanza e alle banche. Non è quella Comunità di Stati che ci è stata prospettata con il trattato di Maastricht e il trattato di Lisbona. Con l'avvento dell'euro, che io ho stesso ho accolto come una grande innovazione e speranza, le cose sono pure peggiorate e la tecnocrazia finanziaria ha preso il sopravvvento.

Dobbiamo ribaltare la piramide dell'assetto dei poteri europei per rimettere il cittadino in primo piano. Per prima cosa è da risolvere il nodo dei trattati economici, ridiscutendo il ruolo delle economie nazionali rispetto a quelle europee e ridefinendone i limiti di azione di politica economica interna. Si deve poi risolvere il problema di democrazia delle istituzioni: i cittadini devono avere la possibilità di eleggere non solo i membri del parlamento, ma anche (e direttamente) gli altri organi di governance. Sono poi da introdurre per regolamento comunitario in ogni legislazione nazionale i referendum propositivi senza quorum.

Per quanto riguarda l'euro è necessario informare la popolazione sui pro e i contro della moneta unica e indire al più presto un referendum consultivo obbligatorio sulla permanenza o meno dell' Italia nel sistema euro. A mio avviso se non vengono introdotti i cd. Eurobond che potrebbero in qualche modo temporaneamente sopperire ad una mancanza di sovranità monetaria europea, l'uscita immediata dal sistema euro è subito necessario.

Mi impegnerò per perseguire i suddetti punti, ridiscutendone i principi con i meetup locali della circoscrizione Nord Est.