GIUSEPPA CAMPO

Roma

 55 anni
Professione: Impiegato
Titolo di studio: laurea
Pagine personali
Video di presentazione
Curriculum Vitae:
Esperienza Professionale:
Dal 2002 sono responsabile commerciale e marketing per l'area Centro Sud per la casa editrice scientifica McGraw-Hill Education, operante nel settore dell'istruzione universitaria con editoria cartacea e digitale. Il mio lavoro comporta aggiornamento e studio continuo per poter affrontare i colloqui con i docenti universitari, promuovere i testi e ottenere l'adozione del testo per i loro corsi universitari. Successivamente vi è la vendita presso le librerie dei testi adottati.  La promozione avviene anche attraverso eventi come presentazioni di libri e partecipazione a congressi scientifici.
Formazione: Laurea in Lingue e Letterature Straniere Moderne, conseguita all'Università degli Studi di Torino nel 1985. Corso intensivo di perfezionamento della Lingua Inglese presso l'Università di Edinburgo nel 1986 della durata di 1 mese.
Maturità Linguistica conseguita al Civico Liceo Linguistico Grazia Deledda di Genova nel 1979.
Lingue conosciute: Inglese e Francese (Ottimo scritto e parlato); tedesco (Livello base)
Informatica: Utilizzo di Windows XP e Windows 7, applicativi di Office: Outlook, Excel, Powerpoint); Ricerche su Internet, Ubuntu
Esperienze nel Movimento 5 Stelle: nel 2007 ho partecipato alla traduzione collettiva del testo di Lester Brown, Piano B 3.0 e successivamente Piano B 3.1; dal 2012 partecipo: Tavolo di Lavoro Cultura Roma, Commissione Parallela Regione Lazio Istruzione e Formazione, Laboratorio Sviluppo Decrescita di Roma, Gruppo Municipale V Roma, Gruppo di Studio Politiche Europee presso il Meetup Lazio, Meetup Europa 5 Stelle, Osservatorio Urbanistico Casilino
Dichiarazione di intenti:

Portare la voce dei cittadini in Europa, in un momento in cui l'Unione Europea sta mostrando in tutta la sua crudezza quanto i presupposti su cui si è fondata finora non corrispondono al benessere e prosperità dei popoli nella loro autodeterminazione. Questa Europa si è fondata su potentati finanziari che hanno imposto le loro decisioni a cittadini volutamente messi in condizione di non poter influire e partecipare in alcun modo alle scelte che riguardano la loro vita e quella dei loro figli. Dare voce ai cittadini affinchè possano essere consapevoli e partecipi delle politiche che determinano la qualità delle loro esistenze.

Sottoscrivo le regole etiche proposte sul Blog Nazionale per gli eletti e segnatamente: accettazione delle regole riguardanti la scelta degli assistenti parlamentari e la rinuncia alla diaria in favore di un fondo di solidarietà.