Valeria Ciarambino

Pomigliano d'arco

 39 anni
Professione: Impiegato
Pagine personali
Video di presentazione
Curriculum Vitae:

Qui la versione INGLESE del mio video

Qui la versione SPAGNOLA del mio video

CURRICULUM VITAE

Mi chiamo Valeria Ciarambino, ho 40 anni e vengo da Pomigliano d’Arco. Diplomata al liceo classico, sono impiegata in un'azienda dove ho rivestito diversi incarichi, da assistente dell'amministratore delegato, a responsabile delle relazioni esterne e della comunicazione, per poi approdare all’organizzazione aziendale. Sono appassionata di scrittura e comunicazione, ho realizzato il progetto di un house organ aziendale, importante strumento di integrazione e partecipazione. Amo viaggiare; parlo correntemente l'inglese, ho una buona conoscenza dello spagnolo e sto studiando l'arabo.

ATTIVISMO

Rappresentante degli studenti al liceo, ho lavorato a lungo nel volontariato missionario, che mi ha regalato la conoscenza di culture diverse; infine è arrivatol’attivismo. Ho conosciuto gli straordinari attivisti del M5S di Pomigliano, che sarebbero diventati per me fratelli, come Luigi Di Maioin un comitato civico a combattere contro la cementificazione del nostro parco pubblico. Mi sono innamorata della loro gratuità, di quel modo di lavorare che passava sempre per la condivisione. Mi sono innamorata del M5S e 3 anni fa è iniziata questa incredibile avventura, che è diventata la mia vita. A Pomigliano abbiamo realizzato un piano wifi gratuito; portato avanti la battaglia per l'acqua pubblica e quella contro i roghi tossici, realizzando un piano di videosorveglianza dei siti di sversamento illecito e producendo denunce; abbiamo pure proposto un piano per la mobilità sostenibilità e ottenuto l'attivazione di Decoro Urbano nel nostro Comune per le segnalazioni del degrado urbano; abbiamo organizzato il Costitution Day in difesa della nostra Costituzione. L'iniziativa in corso è Pomigliano 3.0, un piano per la progettazione partecipata della nostra città. Per il M5S mi sono occupata di comunicazione, ho curato i rapporti con la stampa e lavorato al nostro blog www.pomigliano.org

Dichiarazione di intenti:

Affronto questa avventura con la semplicità e la convinzione di chi si mette a disposizione, credendo con tutta se stessa nel Movimento 5 Stelle e nella politica come servizio. Per tale ragione, se sarò eletta,destinerò la mia diaria a un fondo sociale,da scegliere con gli attivisti. Al primo posto della mia dichiarazione di intenti c’è l’impegno a custodire il Movimento,a sacrificarmi per l’unità del gruppo e a fare della condivisione la strada di ogni decisione.

I miei obiettivi in Europa:

PIANO EUROPEO PER LA TERRA DEI FUOCHI Servono miliardi di euro per le bonifiche delle tante "terre dei fuochi", da ottenersi modificando la Politica Agricola Comunitaria e sbloccando il patto di stabilità per la messa in sicurezza del territorio. Sosterrò il ricorso alla Corte di Strasburgo del Coordinamento Comitato Fuochi

SMART CITIES. LAVORO ALLE PMI DEL SUD Sono in arrivo miliardi di euro per l’efficientamento energetico e l’informatizzazione dei servizi pubblici. Occorre riformulare i bandi su misura per le PMI del Sud: è questa la vera opportunità di riscatto occupazionale per le nostre regioni

BANDI PER I FINANZIAMENTI EUROPEI. SPAZIO AI NEOLAUREATI
Attualmente gli enti pubblici spendono milioni di euro in megaconsulenze per la partecipazione ai bandi europei. Occorre modificare i criteri per accedervi, favorendo l’impiego da parte degli enti pubblici di giovani neolaureati

REDDITO DI CITTADINANZA. UN REGOLAMENTO EUROPEO "Ce lo chiede l'Europa" deve valere anche per il reddito di cittadinanza. L'obiettivo è realizzare un regolamento europeo sul reddito di cittadinanza, così da uniformare questo strumento di solidarietà a livello europeo

REGOLAMENTO EUROPEO SULLE INFILTRAZIONI MAFIOSE Occorre un regolamento europeo per la lotta all'infiltrazione mafiosa negli enti pubblici, le certificazioni antimafia, un database europeo delle aziende attenzionate dalla DIA e una DDA europea.Andiamo in Europa da italiani e non da servi di altri Paesi. Andiamo in Europa per cambiare l'Italia!