Condividi


Il tema di Expo 2015 è: “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita“. L’unico argomento discusso sino ad ora è stato il cemento con cui nutrire le lobby, quali aree (500.000 metri quadrati…) rendere edificabili per costruire palazzoni di cemento. Il tutto in Lombardia, una delle regioni più cementificate e inquinate del mondo. Nei grattacieli e nelle aree di Expo saranno esposti semi di tutto il mondo e macchinari per l’agricoltura che nessuno andrà a vedere. Vi immaginate un povero folle che prende l’aereo per atterrare nella periferia di Milano massacrata da svincoli autostradali, palazzoni, cavalcavia e inceneritori per capire come “Nutrire il pianeta“? E’ un controsenso. Se il tema fosse stato “Cementiamo il pianeta” allora sarebbe nel posto giusto. Da questa idiozia planetaria che finirà in un fiasco economico colossale a spese dello Stato ci guadagneranno in due: i costruttori e i padroni dei terreni che saranno rivalutati. L’Expo 2015 va fermato finché si è ancora in tempo.