Condividi


“Rimborsi elettorali, il Pd non può rinunciare. Il tesoriere Misiani: “Non sopravviveremmo”. “Abbiamo speso tutto” ha confessato chi gestisce le casse democratiche.Antonio Misiani, tesoriere del Pd “Rinunciare all’ultima tranche dei rimborsi elettorali? Impossibile, i partiti chiuderebbero. Sarà una verità impopolare, ma qualcuno deve dirla”. Antonio Misiani, tesoriere del Pd, bilanci alla mano, rivela un dato sorprendente. Soprattutto se rapportato alle cifre incassate dai partiti negli ultimi anni: 503 milioni di euro solo per le politiche del 2008. Onorevole Misiani, quanti soldi ha in cassa il Pd? “Abbiamo un disavanzo di 43 milioni di euro“. Quindi siete in rosso? Ma negli ultimi 4 anni avete ricevuto 200 milioni di euro! “I 5 anni di rimborsi elettorali per la legislatura del 2008 li abbiamo messi a bilancio tutti insieme, ma arrivano rateizzati. L’anno scorso ci siamo dovuti far anticipare qualche milione di euro per arrivare a luglio“. segnalazione di Francesco C.