Condividi


“Sono un elettrauto di Roma che lavora tutto il giorno e ripara di tutto per aiutare la gente a risparmiare sulle carissime macchine. Il mio conto in banca non brilla molto da molti mesi, ma da alcuni mi sono concentrato sul mio conto corrente che sta sempre in rosso e ho chiesto alla banca con cui lavoro le condizioni del mio conto e il tasso di interessi a me riservato con fideiussione bancaria firmata a garanzia di 15 mila euro. Dopo molti mesi in cui la direttrice svicolava dal dirmi il tasso a me concesso, vengo a sapere che mi era stato dato visto che sono un buon cliente con mai nessun problema di solvibilità nei tempi passati il tasso al 12,45% di interessi passivi. Ma scusate loro prendono dalla banca d’Italia il denaro al 1-2% e noi poveri cristi paghiamo un tasso vicino all’usura che e’ il 13% con dei costi di gestione impossibili . Ma “zio Monti” pensa proprio alla nostra economia aiutandoci a cascare!”.
R. M.