Condividi


“L’annuncio della chiusura della libreria Edison di Piazza della Repubblica, nel cuore di Firenze, a due passi dal Duomo e dal Museo degli Uffizi è l’ennesima bastonata alla cultura di questa città. 12.000 persone hanno firmato la petizione che chiede il mantenimento dei vincolo culturale dello stabile che ospita la Edison, nel rispetto della legge comunale per la difesa dei beni culturali. Tutto questo per impedire che la giunta comunale sciolga questo vincolo per far nascere in quel luogo un’altra attività non rivolta alla cultura, come già accaduto con le altre librerie del centro storico di Firenze. Firenze non è povera! Firenze sta diventando povera però! La cultura è, da sempre ormai, la caratteristica di questa città e di questa gente e non può continuare ad essere calpestata. ” Katia Lobo Fiterman