Condividi


Per Formigoni è finito il tempo delle mele!
“Enrico De Alessandri è un dirigente della Regione Lombardia, ex direttore del Centro Emoderivati, autore di due libri di denuncia del modo in cui Comunione e Liberazione governa la Regione attraverso un legame indissolubile tra la classe politica ciellina e la burocrazia ciellina che occupa tutti i centri di potere: dai direttori generali a quelli delle unità organizzative nei più importanti assessorati. Enrico ha iniziato il 23 maggio) uno sciopero della fame per chiedere:
– Dimissioni di Formigoni dalla carica di Presidente della Regione Lombardia e estromissione dai ruoli regionali della “parentopoli” ciellina in forza delle sentenze del TAR e del Consiglio di Stato che hanno annullato il concorso di ben 31 dirigenti
– Ottenimento di risposta da parte del Ministro dell’Interno all’interrogazione 4 -13492 del deputato radicale Maurizio Turco volta a sapere se l’associazione dei Memores Domini di cui Formigoni fa parte è un’associazione segreta
– Revoca a Formigoni della carica di Commissario Generale Expo 2015 da parte del Governo Monti
Lo sciopero durerà fino al 1 giugno 2012, Enrico è in un camper in via Restelli nelle vicinanze di Piazza Città di Lombardia sede della Regione Lombardia (la permanenza nel camper è dalle 11 alle 16).” Milano5Stelle