Condividi


I finiani hanno convissuto e prosperato con Berlusconi per 15 anni, con un piduista, amico di mafiosi, corruttore e Dio sa cos’altro di cui sapevano tutto. Si sono persino fusi nel PDL. E ora il pdiellino Fabio Granata si domanda sconcertato chi ha affisso a Napoli i manifesti a favore di Cosentino, un deputato del suo stesso partito, un compagno di banco, che fino a ieri era sottosegretario all’Economia. “A Napoli manifesti pro-Cosentino. Antimafia: ”Si indaghi sugli autori”. Roma – Il vicepresidente della Commissione Nazionale Antimafia Granata: ”Bisogna indagare su chi ha affisso migliaia di manifesti. Capire il messaggio e il segnale che si lancia. E’ un atto doveroso per capire a cosa è riconducibile questo ‘anonimo entusiasmo popolare”‘ manuela bellandi