Condividi

Foto: http://www.ms-foundation.org/

Nell’era della comunicazione di massa si celebrerà il più importante funerale pubblico della Storia, quello del Pontefice.

Un altro funerale è in corso, ma in forma strettamente privata: quello del premier “a termine” Silvio Berlusconi.

La discrezione è d’obbligo per consentire la sua mummificazione.

Cosa succederà ora?

Non lo so, ma mi tornano in mente le parole del grande Indro Montanelli:

“Berlusconi è una di quelle malattie che si curano con il vaccino, come il vaiolo. Per guarire da Berlusconi ci vuole una bella iniezione di vaccino di Berlusconi”.
(Il Fatto, Rai Uno, 27.03.2001)