Condividi

La Guardia di Finanza ha scoperto 3.300 dipendenti pubblici che svolgevano un doppio incarico senza autorizzazione. Mi sta bene, benissimo, che questi doppiolavoristi siano sanzionati e anche licenziati. MA A UN PATTO: che prima si dimettano da deputati e senatori tutti coloro che continuano a esercitare la loro professione prendendo due stipendi, come l’avvocato Ghedini ad esempio. I parlamentari, con quello che sono pagati, devono lavorare a tempo pieno per la Repubblica. Chi non accetta questa condizione si tolga dai coglioni. Ora.