Condividi


Tremorti ha invitato oggi lo psiconano al workshop del ministero dell’Economia sulla ricostruzione dell’Aquila. Berlusconi sprizzava ottimismo: “Entro settembre nessuno dormirà più in tenda, con una differenza sostanziale rispetto ad altri terremoti che hanno colpito l’Italia“. Non si sa se porta più sfiga lui, Tremorti o tutti e due insieme. Cinque scosse di terremoto crescenti hanno subito colpito L’Aquila fino a una magnitudo 4,1. Gli abruzzesi che ancora hanno una casa si sono precipitati in strada. Alle scosse è poi seguito un violento nubifragio allagando le tendopoli. Lo psiconano sta preparando un G8 Holocaust.