Condividi

“Il dato del +0,2% su base trimestrale conferma come, al di là di chiacchiere e proclami, stiamo ancora galleggiando sulla crisi. Questo governo non è in grado di realizzare il progetto che sarebbe necessario per riavviare una crescita strutturale del Paese. Nel frattempo milioni di cittadini Italiani continuano a vivere in condizioni di indigenza parziale o totale, ma il premier non ci pensa affatto a mettere in campo la nostra proposta per il reddito di cittadinanza. Le parole del ministro Padoan, che prova a gettare acqua sul fuoco non possono nascondere la realtà dei fatti: con queste politiche economiche non si va da nessuna parte. E’ necessario partire dai bisogni reali del Paese: abolizione dell’Irap con un abbassamento significativo della pressione fiscale per le piccole imprese e di Equitalia. Investimenti massicci nelle rinnovabili e per la messa in sicurezza del territorio senza dimenticare la ricerca e l’istruzione”.
M5s Parlamento