Condividi


Lo sapete. Sono sempre pieno di querele. Ne ho ancora una di Biagio Agnes del 1993, allora presidente della Stet/Telecom. Il famoso processo lento. Per questo quando vinco una causa (e vinco quasi sempre) per me è giorno di letizia che oggi voglio condividere con voi. Il tribunale di Milano ha stabilito che al petroliere Riccardo Garrone presidente della ERG non spetta il risarcimento di un milione di euro per la causa di diffamazione che mi ha intentato. Il giudice ha riconosciuto, insieme al diritto di satira, che le mie affermazioni nello spettacolo Reset, poi riprese da Annozero, erano corrette.
Il Garrone è anche presidente della Sampdoria e ha sospeso e deferito Cassano per gravi ingiurie che però non sono state riportate dai media. Cosa gli avrà mai detto? CIP6? Se Cassano ha bisogno di qualche consiglio gli metto a disposizione i miei avvocati. Per solidarietà.