Condividi


Il Paese è guidato da due ultrasettantenni. Gianni e Papotto. Nell’ordine: lo psiconano (1936) e Gianni Letta (1935). Invece che al Museo Egizio di Torino stanno a Palazzo Chigi. Letta ha un’arma segreta per rilanciare l’Italia, il maggiordomo ha detto: “C’è un piano per la banda larga e uno stanziamento nel bilancio (800 milioni di euro, ndr). Ma è stato concepito prima della crisi e, come su tutti i piani, va fatto ora un momento di riflessione in funzione della diversa scala di priorità che dalla crisi è emersa.”. Nessuno gli ha spiegato che la diffusione della banda larga è uno dei motori dello sviluppo. La Rete non è per un Paese di vecchi. Sono occupati con il ditalino terrestre e con i diritti televisivi. Ma per quanto ancora ce li dobbiamo tenere?